Notizie Radicali
  il giornale telematico di Radicali Italiani
  martedž 18 marzo 2014
 Direttore: Gualtiero Vecellio
Il nostro XX Settembre

di Valter Beltramini ed Elvis Pavan

Dopo un' estate in cui le pagine culturali dei quotidiani sono state occupate da un intenso dibattito sulla presunta inadeguatezza dei festeggiamenti per il 150 anniversario dell' Unità d'Italia, anche quest'anno i Radicali celebreranno il XX settembre in quasi perfetta solitudine. L'unica novità sarà rappresentata dal fatto che quest'anno il consueto corteo non potrà tenersi, come deciso da tempo dalla questura per  motivi a noi non chiari. Renderemo omaggio a quei bersaglieri che il XX settembre 1870  entrarono a Roma attraverso Porta Pia, ponendo così fine al potere temporale della Chiesa. Dove saranno invece i nostri intellettuali così patriottici?

 

Non certo al nostro fianco, come non lo sono stati in tutti questi anni in cui ci siamo battuti per una libertà di informazione che il nostro Paese non ha mai veramente conosciuto; in cui ci siamo battuti perché  il sistema radiotelevisivo pubblico non facesse da cassa di risonanza di pochi gruppi di potere ma desse voce alle diverse realtà politiche, religiose e culturali presenti nel nostro territorio. Loro invece adesso si inventano questa manifestazione in difesa della libertà della stampa.

 

Questi soggetti, proprio grazie alla disinformazione, si  apprestano a ingannare moltissimi cittadini onesti. Hanno creato l'immagine di un Silvio Berlusconi diabolico che come tutti i diavoli serve a coprire qualcos'altro; in questo caso, il fatto che essi sono i corresponsabili di questo regime. Ci piacerebbe che questi nostri paladini ci dicessero, ad esempio, se trovano normale il fatto che i direttori di Raitre e Tg3 debbano essere nominati dopo il congresso del PD. Concludendo, probabilmente anche quest'anno a Porta Pia saremo soli. Celebreremo questa ricorrenza purtroppo da anticlericali perché, come spiegava  Gaetano Salvemini, finché ci saranno dei clericali, noi non potremo che essere anticlericali.