Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
gio 23 mag. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Conferenza Partito radicale
Cicciomessere Roberto - 21 marzo 1990
Tesseramento
Forse non immagini, caro Charlie, quale effetto fanno quelle tabelle su chi crede nella essenzialità del partito radicale nella nostra società ma lo vede invece costretto, giorno dopo giorno, a rinunciare ai suoi strumenti di comunicazione, di lavoro, anche minimi, per mancanza di risorse, di fondi, di iscritti. E' chiusa Radio Radicale, chiusa l'agenzia Notizie radicali, ridotte a sei, dico sei, le persone che percepiscono un rimborso spese, per mandare avanti almeno l'amministrazione e il tesseramento... E' rimasta solo Agorà con alcuni settori dedicati al Pr.

Non è insomma percepita o non riusciamo a far percepire l'urgenza di far vivere questo corpo politico a cui tutti, credo possano riconoscere di essere ormai una specie in via di estinzione a fronte del dilagare del cinismo e della corruzione.

Prova piuttosto a chiederti come mai nessun altro partito abbia lamentato crisi di fondi, denunciato il rischio di scioglimento per mancanza di risorse? Anche partiti più piccoli del nostro, in termini elettorali, che rischiano la scomparsa non per mancanza di denaro ma di idee, sembrano vivere nella opulenza e con strutture di migliaia di funzionari. Come fanno se le loro tessere costano cifre simboliche e spesso sono letteralmente comprate?

Dovremmo, secondo te, rimuovere anche da Agorà, anzi dalla conferenza Partito radicale di Agorà, la possibilità di percepire, giorno dopo giorno, la drammatica crisi finanziaria che viviamo?

No, non sono d'accordo. Non ritengo sia giusto da parte nostra cooperare masochisticamente alla rimozione del Pr e della conoscenza della sua situazione, eliminare nel lettore anche il fastidio di dover prendere atto che uno di questi giorni il Pr potrebbe non esistere più. Non si può chiedere a chi muore di fame di nascondersi per non crearci problemi di coscienza, lo si può aiutare a vivere o a morire.

Fatte le debite proporzioni, anche in questo caso non puoi pretendere che sia il Pr stesso ad autocensurarsi.

Devi essere quindi tu a decidere e a farlo, se lo ritieni opportuno. Basta, come sai, togliere il settore Partito radicale dalla lista delle novità.

Così la mattina non sarai più infastidito da quegli elenchi sempre, purtroppo, così uguali.

 
Argomenti correlati:
stampa questo documento invia questa pagina per mail