Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
gio 23 nov. 2017
  cerca in archivio   NOTIZIE
Un anno fa, il 20 febbraio 2006, moriva Luca Coscioni

20 febbraio 2007

La notizia della morte di Luca Coscioni, malato da anni di sclerosi laterale amiotrofica - Presidente di Radicali Italiani e dell'Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica -, è stata data la mattina di lunedì 20 febbraio 2006 da Marco Pannella, a Radio Radicale.

Mercoledì 22 febbraio 2006 si sono tenute a Orvieto, in Piazza del Popolo, le pubbliche esequie.

Martedì 20 giugno 2006 le ceneri di Luca Coscioni
sono state disperse in mare, a largo di Porto Santo Stefano.

i messaggi in ricordo di Luca (inviati al sito lucacoscioni.it)

___

Lunedì 20 febbraio 2006

Si è spento oggi ad Orvieto Luca Coscioni. Lo ha annunciato Marco Pannella a Radio Radicale con queste parole: «Luca era un leader perché era in prima linea e guidava tutto e in qualche misura è naturale quello che è accaduto. Luca è caduto, era in prima linea e direi che è stato ammazzato anche dalla qualità di questo paese e dell'oligarchia che lo distrugge».

___

Martedì 20 febbraio 2007: GIORNATA NAZIONALE PER LA LIBERTA’ DI RICERCA


Io, Luca

Marco Pannella dŕ l'annuncio a Radio Radicale (audio)

Emma Bonino: Luca Coscioni, il coraggio di un uomo che ci ha dato nuova forza

Marco Cappato sulla morte di Luca Coscioni

Daniele Capezzone: impegno perché sia forte memoria di Luca, e lunga -ancora- la sua battaglia per milioni di 'Luca Coscioni', malati a cui ha dato volto, voce e speranza

Rita Bernardini: Luca Coscioni ha dato la parola agli italiani senza voce

Pannella: Luca, ieri sei nato all'Italia

cittadini e politici ai funerali di Luca Coscioni

le ceneri di Luca disperse in mare


IN PRIMO PIANO







  stampa questa pagina invia questa pagina per mail