Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
mer 22 mag. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio Emma Bonino commissario UE
Agenzia Ansa - 12 giugno 1995
UE - BONINO SU REVISIONE TRATTATI

12 GIUGNO 1995

ANSA

________

SOMMARIO. Dinanzi alla stampa, Bonino ha ribadito quanto espresso nella riunione del gruppo di riflessione a lussemburgo per la revisione di Maastricht. Bonino invita a un ampio confronto tra le due tesi, quella liberoscambista e quella federalista, a partire dalla politica estera di sicurezza comune.

bruxelles - un appello ad un "confronto leale" tra i fautori delle due opzioni politiche che si aprono dinanzi all'europa, quella federalista e quella liberoscambista e meramente mercantilista, è stato lanciato dal commissario europeo emma bonino. nella riunione oggi a lussemburgo del gruppo di riflessione per la revisione dei trattati di maastricht, bonino, parlando con la stampa ha invitato gli stati membri a vocazione federalista, tra cui l'italia, "a non perdere per strada il loro obiettivo principale" facendosi trascinare dai paesi liberoscambisti e mercantilisti.

"chi ha proposto maastricht - ha detto bonino - era certo in buona fede, ma tutti ora convengono che quello che il trattato propone in fatto di politica estera non funziona". ma se sulla diagnosi c'è accordo, non c'è invece consenso sulle misure da adottare. "a me sembra - ha detto - che una politica estera comune sottoposta a tutti i controlli del caso sarebbe la strada maestra da percorrere" tenendo presente che essa "si trascina dietro anche una politica di difesa comune".

"sarebbe già un grande successo se si giungesse a un leale confronto tra le due opzioni politiche" ha concluso, auspicando che gli stati membri a vocazione federalista "di fronte al cattivo funzionamento della politica estera comune, possano gestire con piglio e decisione il futuro dell' europa e dei suoi cittadini invece di ricorrere a misure di ripiego".

 
Argomenti correlati:
commissario
unione europea
trattato
federalismo
stampa questo documento invia questa pagina per mail