Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
sab 20 lug. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio federalismo
NR - 5 aprile 1988
Europa: la moneta unica e la Banca Centrale europea

SOMMARIO: Il testo di una risoluzione presentata al Parlamento europeo dai deputati radicali per la creazione di una Banca Centrale europea e il rafforzamento dell'Ecu. (Per gli Stati Uniti d'Europa, a cura di Roberto Cicciomessere, Gianfranco Dell'Alba, Gianfranco Spadaccia - Supplemento a Notizie Radicali n. 68 del 5 aprile 1988)

Sulla questione della moneta unica e della Banca Centrale europea i deputati radicali al Parlamento Europeo hanno presentato la seguente proposta di risoluzione al P.E. :

Il Parlamento Europeo,

A. Considerando che è urgente, nella prospettiva indicata dall'Atto Unico, mettere in opera tutte le misure per la realizzazione del grande mercato interno del 1992;

B. Considerando che allo stato attuale il Sistema Monetario Europeo, che fra l'altro non comprende l'insieme degli Stati membri, non è in grado di far fronte alla sfida rappresentata dall'apertura dei mercati interni e dalla liberalizzazione dei movimenti internazionali dei capitali, tanto a livello interno che a quello internazionale;

C. Considerando grave che le politiche monetarie dei paesi membri siano di esclusiva competenza dei governi e degli Istituti d'emissione nazionali, senza che ci sia una integrazione e un coordinamento effettivi a livello comunitario;

1. Impegna la Commissione e il Consiglio dei Ministri, ciascuno nel quadro delle sue prerogative, a sollecitare e a mettere in condizione il Consiglio europeo che si riunirà ad Hannover il 27 e il 28 giugno 1988, e in particolare la presidenza tedesca:

a) a stabilire immediatamente un processo di rafforzamento del ruolo dell'Ecu attraverso una serie di decisioni progressive che consentano all'Ecu di divenire, nel 1990, una moneta "parallela" in tutti i paesi membri della Comunità europea e nel 1992 una moneta comune;

b) di prendere le disposizioni appropriate per la creazione e il funzionamento nel 1990 di una Banca Centrale Europea.

2. Impegna la Commissione e il Consiglio dei Ministri a vigilare affinché queste decisioni possano essere ratificate e attuate dal Consiglio europeo in occasione della sua riunione del dicembre 1988.

3. Invita il Presidente del Parlamento Europeo a trasmettere la presente risoluzione alla Commissione e al Consiglio.

 
Argomenti correlati:
Unione europea
Parlamento europeo
SME
Articolo
stampa questo documento invia questa pagina per mail