Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
ven 21 giu. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio Lista Pannella Riformatori
Amabile Flavia, Pannella Marco - 14 giugno 1993
»Io, il nuovo e gli inquisiti
Pannella: questo è il migliore dei Parlamenti

»L'errore è continuare a considerare come vivi dei cadaveri. La vecchia dc è ormai defunta .

Intervista di Flavia Amabile a Marco Pannella

LA STAMPA: "Tangentopoli" è solo un aspetto, forse meno grave, della partotocrazia che può essere abbattuta solo adottanto il sistema elettorale uninominale ad un turno. Ma anche dopo aver approvato la riforma del sistema elettorale, è irresponsabile sciogliere subito le Camere perché bisogna dare il tempo alle forze civili di prepararsi: »Rischiamo di avere un Parlamento dalla buona coscienza a buon mercato con la pretesa e il complesso di costituire un insieme di verginelle e di demi-vierges, con forze pompate come palloni dall'attesa messianica di cui sarà l'oggetto e il prodotto, privo di esperienza e professionalità che solamente il blocco storico criminale P2-pci-P38-P-Scalfari potrà sottomettere e governare

(La STAMPA, 14 giugno 1993)

Il nuovo avanza e Marco Pannella indietreggia, un po' inorridito. Pare un po' strano questo atteggiamento se si ricordano le sue battaglie contro la partitocrazia. Ora che la vecchia partitocrazia e un vecchio sistema di potere cedono è singolare sentirlo parlare contro il »nuovo e persino contro i giudici di Mani Pulite. Alcuni, addirittura, lo accusano di capeggiare in Parlamento il trasversale partito degli inquisiti. Pannella cerca di spiegare la sua posizione tirando fuori un suo vecchio ritornello, quello dell'esistenza di un partito che colleghi P2, pci (oramai anche il pds), P38, P-Scalfari e P-Cossiga (andato a sostituire Andreotti ormai fuori gioco).

Pannella ma è proprio convinto che esista ancora questo agglomerato?

PANNELLA: »Intanto stabiliamo se sia mai esistito o no. E' esistito con la sola aggiunta di Andreotti, come ho sempre documentato in anni ed anni di lotte. Ed allora se è esistito bisogna andare a rileggere la storia e anche i fatti di oggi. Tangentopoli non è che un aspetto della partitocrazia da abbattere, è forse anche il meno grave. Certo, ci si può fottere della verità sia da parte della classe dirigente sia da parte dei cittadini, ma questo è il sonno della ragione che produce mostri .

Attenzione ai nuovi mostri? E' questo che sta sostenendo?

PANNELLA: »Dove sta scritto che tutto quello che pretende di essere nuovo debba esserlo e in modo positivo? La Lega ha il vantaggio di non avere responsabilità. Ma gli altri ... Che nuovo è quello di Alleanza democratica che non ha il coraggio di pronunciarsi a favore del doppio turno se non dopo aver visto che l'ordine di scuderia era in questo senso? Anche se sono e rimangono individualmente convinti assertori del turno unico .

Come lei, come Bossi ...

PANNELLA: »Come tutti quelli che vogliono passare ad un sistema civile, politico, culturale di modello anglosassone: con al centro della politica la persona, le persone, non le fazioni o i partiti, la persona e il territorio, l'ambiente. Chi vince, perde tutto. Questa sarebbe la vera rivoluzione per l'Italia. Il nuovo che ci si propina da ogni parte è il bipolarismo vecchio di 50 anni, tra poco .

E va bene, condanniamo il nuovo, ma che cosa salviamo allora? La vecchia dc?

PANNELLA: »No, è qui l'errore, continuare a considerare come vivi dei cadaveri. La vecchia dc è morta, defunta. Che cosa ha a che vedere la dc storica del 30-40% con quella al 15 di Martinazzoli? E se fosse anche lui un annuncio del nuovo? E perché continuare a massacrare un psi che, quale lo conoscemmo, ormai non esiste più? Lo stesso per Andreotti e Tangentopoli: perché cancellare persino il ricordo di com'è che si è creata una giurisprudenza ignobile, vergognosa, determinante di regime? Quand'è che il magistrato Santacroce sarà avvisato, inquisito e arrestato? E Domenico Sica come ha fatto carriera? E i magistrati insieme con Gallucci come hanno gestito in sede giudiziaria l'assassinio di Pecorelli? .

Allora non salviamo proprio nulla? Elezioni subito?

PANNELLA: »Sarebbe idiota e irresponsabile chiedere, come pure molti hanno fatto, elezioni subito con il vecchio sistema elettorale. In questo modo avremmo avuto un Parlamento con venti gruppi e partiti sotto il 20% incapace di eleggere persino il presidente della Camera e del Senato, altro che fare governi e riforme! Se riusciamo a votare nelle prossime settimane una radicale riforma del sistema elettorale, nuove regole del gioco, che noi da soli, sul piano politico organizzato, abbiamo cercato di imporre da vent'anni, vi pare che l'indomani si possa andare a votare? .

Ma perché dovremmo aspettare per dare al Parlamento una rappresentanza reale rispetto alla volontà dei cittadini?

PANNELLA: »Le elezioni amministrative sono un esempio lampante. Il nuovo non ha avuto la possibilità di essere concepito, organizzato. Le città, i partiti, le forze civili non hanno avuto materialmente il tempo di attrezzarsi, di prepararsi. Così è comprensibile che il nuovo si chiami Diego Novelli a Torino e, a Milano, né la destra né il centro né la sinistra ma solamente la Lega constituisca la sorpresa. Castellani, e altri, avrebbero potuto divenirlo, ma almeno con sei mesi di preparazione, di dibattito, di rinnovamento in profondità .

Dunque, meglio andare avanti con questo Parlamento?

PANNELLA: »Questo Parlamento è sicuramente il migliore di quanti se ne sia mai avuti ... .

Pannella, è abbastanza sorprendente che le difenda questo Parlamento ...

PANNELLA: »Guardi, questo Parlamento ha fatto in trenta giorni quello che non sono stati capaci di fare in quarant'anni tutti i precedenti. E' stata approvata, ad esempio, la riforma degli appalti. Non è poco .

Come mai sarebbe migliore degli altri? Forse perché ci sono dei parlamentari »nuovi ?

PANNELLA: »No, è una questione di vuoto. D'un tratto crolla il potere dei partiti, delle istituzioni e, quindi, del Parlamento. In questa situazione il Parlamento è condannato ad essere sovrano .

Quale sarà secondo lei, invece, il nuovo Parlamento?

PANNELLA: »Rischiamo di avere un Parlamento dalla buona coscienza a buon mercato con la pretesa e il complesso di costituire un insieme di verginelle e di demi-vierges, con forze pompate come palloni dall'attesa messianica di cui sarà l'oggetto e il prodotto, privo di esperienza e professionalità che solamente il blocco storico criminale P2-pci-P38-P-Scalfari potrà sottomettere e governare. Ma non è detto che io sia, che altri siano già battuti dal nuovo e dal vecchio conformismo .

L'accusano di capeggiare in Parlamento l'oscuro partito degli inquisiti. Proprio lei che in questi anni ha fatto della moralità pubblica e privata una bandiera.

PANNELLA: »Mercoledì mattina, alle sette, un gruppo di parlamentari autoconvocati che mi auguro numerosissimo, si metterà all'opera. Dicono di noi che siamo il fior fiore degli inquisiti. E, allora? Se questa polemica fosse decorosa, anziché essere intellettualmente di segno opposto, vuol dire che gli inquisiti, che noi inquisiti siamo i migliori. Anzi, come quarant'anni di fatti dimostrano, se gli onesti sono P2-P38-pci-P-Scalfari ..., chiederò l'Oscar della disonestà e della ladroneria .

 
Argomenti correlati:
intervista
partitocrazia
lega nord
uninominale
dc
sica domenico
p2
stampa questo documento invia questa pagina per mail