Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
dom 03 mar. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio Lista Pannella Riformatori
Pannella Marco - 11 giugno 1995
"IL MESSAGGERO TORNA AD INGANNARE I SUOI LETTORI E GLI ELETTORI, COM'E' SUO MALCOSTUME. SULLA SCHEDA 7 RENDE IL QUESITO ODIOSO E REPELLENTE OPPOSTO ALLA VERITA'."
11 giugno 1995

di Marco Pannella (dichiarazione)

SOMMARIO. Polemizza contro la cattiva informazione resa dal "Messaggero" su uno dei referendum, quello relativo alle trattenute sindacali, e attribuisce il fatto a "cellule" presenti in redazione, ovviamente tendenziose e antireferendarie oltreché antiradicali.

"PERSISTENDO IN UNA INVETERATA, VERGOGNOSA ABITUDINE, AIUTATA ANCHE DAL SONNO PARTITOCRATICO E DI REGIME DELLE MAGISTRATURE ROMANE, "IL MESSAGGERO" FALSIFICA IN MODO TALE LE SUE INFORMAZIONI ELETTORALI, INGANNA I SUOI LETTORI, SEMPRE A FAVORE DELLA PALUDE PROGRESSISTA, DEI POTERI E SOTTOPOTERI DI QUESTA CAPITALE TUTTORA CORROTTA DI UNA NAZIONE SEMPRE PIU' INFETTA.

"IL MESSAGGERO" COSI AFFERMA: "SE VINCE IL SI IL LAVORATORE DOVRA' VERSARE DIRETTAMENTE AL SINDACATO LA QUOTA MENSILE DI ADESIONE".

NATURALMENTE DINANZI A QUESTO NUOVO OBBLIGO, QUELLO DI DOVER VERSARE DIRETTAMENTE LA QUOTA MENSILE AL SINDACATO, NON C'E' CHE DA VOTAR "NO", SONORAMENTE.

NOI DIFFIDIAMO PUBBLICAMENTE E SECONDO LA LEGGE, "IL MESSAGGERO", L'EDITORE, IL DIRETTORE, I RESPONSABILI DELLE CELLULE INTERESSATE, A IMMEDIATAMENTE INTERVENIRE CON TUTTI I MEZZI IMMAGINABILI, PER RETTIFICARE LA SUA FALSA INFORMAZIONE, E CIRCOSCRIVERE IL NUMERO DEI SUOI LETTORI INGANNATI, E A INDICARE QUALI PROVVEDIMENTI SIANO O SIANO STATI PRESI NEI CONFRONTI DEI MILITANTI E DELLE CELLULE INTERNE CHE, IN VIA DEL TRITONE, SOSTITUISCONO GIORNALISTI E DEONTOLOGIA GIORNALISTICA IN OGNI OCCASIONE ELETTORALE, E SEMPRE A FAVORE DI UNA SOLA PARTE."

 
Argomenti correlati:
referendum
trattenute sindacali
stampa questo documento invia questa pagina per mail