Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
gio 13 giu. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio PE
Parlamento europeo - 13 febbraio 1992
CORNO D'AFRICA
Testo adottato il 13.2.92

sulla precaria situazione delle popolazioni del Corno d'Africa

e la guerra civile in Somalia

Il Parlamento europeo,

A. considerando la difficilissima situazione in cui si

trovano le popolazioni dei diversi Stati del Corno

d'Africa a causa delle guerre e della carestia,

B. considerando che questa situazione ha creato nei suddetti

Stati e nei paesi limitrofi un enorme massa di rifugiati,

C. inorridito per i massacri che negli ultimi mesi hanno

causato, in Somalia, circa 40.000 morti e 60.000 feriti

per i quali non si trovano più anestetici,

D. riconoscendo i gravi pericoli e le immani difficoltà in

cui operano le agenzie di soccorso e plaudendo al coraggio

e alla dedizione dei soccorritori, in particolare delle

organizzazioni "SOS Children" e "Save the Children", che

continuano a operare a Mogadiscio anche dopo il ritiro

delle altre agenzie di soccorso,

E. considerando l'appello lanciato da "SOS Children" affinché

vengano inviate forze internazionali per proteggere i

civili,

F. deplorando il fallimento dei tentativi di cessate il fuoco

in Somalia malgrado le nuove proposte del Segretario

generale delle Nazioni Unite,

G. preoccupato per le vaste implicazioni che questo conflitto

interno può comportare per l'intera regione,

H. considerando la grande necessità che centinaia di migliaia

di persone sfollate hanno di generi alimentari e

medicinali, la qual cosa rende necessario uno

straordinario impegno da parte della Comunità europea a

favore della regione,

I. viste le precedenti risoluzioni in materia approvate dal

Parlamento europeo e dall'Assemblea paritetica ACP-CEE,

1. chiede alle parti interessate di garantire il pieno

rispetto dei diritti delle singole persone e delle

popolazioni, e di cessare immediatamente ogni ostilità;

2. auspica che si faccia tutto il possibile per garantire,

da un lato, l'accesso della popolazione agli aiuti

umanitari e, dall'altro, la sicurezza delle persone

incaricate di distribuire tali aiuti;

3. invita le Nazioni Unite a esaminare attentamente il modo

per garantire una distribuzione, senza incidenti, degli

aiuti umanitari, se necessario con la protezione di forze

dell'ONU;

4. plaude alla risoluzione del Consiglio di Sicurezza

dell'ONU sulla Somalia che prevede anche un embargo sugli

armamenti e la concessioni di aiuti umanitari d'urgenza;

5. propone che i fondi e l'assistenza tecnica accantonati per

la Somalia ai sensi della Convenzione di Lomé IV siano

messi a disposizione, a titolo di aiuto umanitario, delle

agenzie comunitarie, internazionali e non governative in

grado di operare in Somalia;

6. riconosce una particolare importanza al fatto che si

organizzi un referendum in Eritrea e che esso si svolga

in modo regolare;

7. chiede urgentemente alla Commissione e ai governi degli

Stati membri di concedere un consistente aiuto

straordinario per far fronte alle esigenze di centinaia

di migliaia di persone colpite dalla carestia;

8. chiede un particolare impegno affinché gli aiuti siano

effettivamente distribuiti alle popolazioni, incluse

quelle che non vivono nelle grandi città;

9. invita la Commissione a coordinare l'aiuto comunitario,

a sostenere l'operato delle ONG impegnate in questa azione

umanitaria e a prevedere aiuti speciali a favore dei paesi

limitrofi che accolgono i rifugiati;

10. chiede ai governi degli Stati membri di partecipare

attivamente ai programmi di ripresa economica degli Stati

della regione;

11. incarica il suo Presidente di trasmettere la presente

risoluzione alla Commissione, al Consiglio, alla

Cooperazione politica europea, ai co-presidenti

dell'Assemblea paritetica ACP-CEE, al Segretario generale

dell'Organizzazione dell'Unità Africana e al Segretario

generale dell'ONU.

 
Argomenti correlati:
risoluzione
somalia
fame e sottosviluppo
stampa questo documento invia questa pagina per mail