Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
gio 20 giu. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio PE
Parlamento Europeo - 12 marzo 1992
I bambini abbandonati della Colombia

Il Parlamento europeo,

A. turbato per la persecuzione e l'indifferenza nei confronti di

migliaia di bambini abbandonati in Colombia - che si calcola

siano 5.000 solo a Bogotà - costretti a celarsi nelle fogne e

a vivere di avanzi,

B. considerando che il loro numero è in aumento e che, per

sopravvivere, molti di essi sono costretti a ricorrere al

crimine,

C. sgomento nell'apprendere che negli ultimi anni centinaia di

tali ragazzi abbandonati sono stati uccisi a colpi di arma da

fuoco o bruciati vivi e che sarebbero molti altri i casi non

denunciati,

D. manifestando orrore per l'assassinio, poco prima di Natale, di

almeno 18 bambini, due dei quali di appena sette anni, che

rappresentano solo i casi più clamorosi fra le centinaia di

analoghi crimini perpetrati da elementi delle forze di polizia

e dagli squadroni della morte,

E. esprimendo apprezzamento alle organizzazioni e ai singoli

individui che cercano di aiutare questi bambini, come la

Fondazione Los niños de Los Andes, istituita con grave rischio

personale e a proprie spese dallo scienziato colombiano Jaime

Jaramillo,

F. salutando con soddisfazione i segnali - come la recente

condanna di 35 poliziotti per l'assassinio di bambini

abbandonati - che indicano come le autorità colombiane stiano

cominciando a intervenire contro questo fenomeno; rilevando

peraltro che tale piaga è profondamente radicata nel brutale

passato di violenza che ha contrassegnato la Colombia sin dal

1948 e che, per por fine a tali brutali crimini, occorreranno

sforzi costanti e determinati da parte del governo colombiano,

1. esprime soddisfazione per gli sforzi del governo colombiano,

che cerca di fare quanto è in suo potere per reprimere tali

crimini commessi da elementi della polizia e dagli squadroni

della morte e perseguire i responsabili;

2. invita il governo colombiano ad adottare interventi urgenti ed

efficaci per prevenire il ripetersi di tali crimini;

3. sollecita il governo colombiano a mettere a disposizione le

risorse necessarie per affrontare il problema del crescente

numero di bambini abbandonati e a rendere operativi programmi

sanitari ed educativi loro destinati;

4. invita la Commissione a esaminare urgentemente in che modo

poter sostenere le organizzazioni che stanno cercando di

aiutare questi bambini;

5. chiede alla Cooperazione politica europea di manifestare

chiaramente al governo colombiano le proprie preoccupazioni al

riguardo;

6. appoggia le raccomandazioni di Amnesty International relative

alla creazione di un registro di tutte le morti violente

connesse con gli squadroni della morte o con la polizia

colombiana, alla supervisione di tutte le indagini su tali

omicidi, a un'adeguata protezione delle vittime e dei testimoni

e a indagini imparziali e circostanziate su tutti i casi di

tortura di cui si è a conoscenza;

7. incarica il suo Presidente di trasmettere la presente

risoluzione alla Commissione, al Consiglio, alla Cooperazione

politica europea, al governo colombiano, al Presidente del

Parlamento latino-americano e al Direttore della Fondazione

 
Argomenti correlati:
risoluzione
bambini
infanzia
stampa questo documento invia questa pagina per mail