Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
ven 14 giu. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio PE
Parlamento Europeo - 11 giugno 1992
Violazione dei diritti umani in Costa d'Avorio

RISOLUZIONE B3-0791/92

Il Parlamento europeo,

-visti l'articolo 5 della Quarta Convenzione di Lomé, la risoluzione del Consiglio "Diritti dell'uomo, democrazia e sviluppo" e la sua risoluzione del 12 marzo 1992 sulle violazioni dei diritti dell'uomo in Costa d'Avorio Processo verbale della seduta in tale data, parte seconda, punto 4 h).,

A.ricordando la repressione seguita a una manifestazione delle forze di opposizione a Abidjan il 18 febbraio 1992,

B.rilevando le condanne a pene detentive del Segretario generale del F.P.I., del Presidente della Lega dei Diritti umani e di un Vicepresidente dell'Assemblea Nazionale,

C.considerando le nuove condanne sopravvenute il 30 aprile 1992,

1.condanna l'inammissibile repressione delle forze di opposizione in Costa d'Avorio, che contraddice il riconoscimento ufficiale del multipartitismo;

2.chiede la liberazione dei prigionieri politici, liberazione che deve essere accompagnata dal ripristino dei loro diritti civici;

3.chiede alla Commissione e al Consiglio di esercitare pressioni in tal senso sulle autorità della Costa d'Avorio e, qualora non vi siano risultati, di prevedere possibili "reazioni negative", reazioni che potrebbero arrivare fino alla sospensione delle azioni di cooperazione con la Costa d'Avorio;

4.incarica il suo Presidente di trasmettere la presente risoluzione alla Commissione, al Consiglio e al governo della Costa d'Avorio.

 
Argomenti correlati:
diritti umani
risoluzione
stampa questo documento invia questa pagina per mail