Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
mer 17 lug. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio Partito radicale
Pannella Marco, bandinelli Angiolo, Cicciomessere Roberto - 2 dicembre 1971
DIVORZIO. COLPO DI MANO DEL PCI
DICHIARAZIONE DEL SEGRETARIO NAZIONALE DELLA LID, MARCO PANNELLA

SOMMARIO: Con un vero colpo di mano il PCI, tramite la sen. Tullia Carettoni, ha presentato un nuovo progetto di legge sul divorzio. La LID denuncia il carattere di prevaricazione dell'iniziativa comunista proprio nei confronti degli altri partiti e dei gruppi laici.

La repubblica neoconcordataria e anticonciliare che si iscrive nei programmi di Fanfani e di Berlinguer è la più imminente delle minacce che si impongono sulla DC e sulle grandi lotte per la conquista dei diritti civili.

Roma, 2 dicembre - "Un vero colpo di mano sta per concludere la vicenda torbida che da mesi sta svolgendo intorno ai problemi del divorzio e del referendum". Per volere del Partito Comunista Italiano, la sen. Tullia Carettoni ha accettato di presentare il nuovo progetto di legge sul divorzio, malgrado il dissenso del, Presidente del gruppo della sinistra indipendente, sen. Ferruccio Parri, attualmente ammalato, e del sen. Gianmario Albani. "La LID denuncia il carattere, questa volta smaccato, di prevaricazione dell'iniziativa comunista, proprio nei confronti degli altri partiti e gruppi laici". "La LID rivolge un appello ai compagni comunisti ad ogni livello, alle direzioni nazionali del PSI, del PSIUP, del PSDI, PRI e del PLI, perché respingano una operazione che, nei metodi non meno che nelle finalità sempre più evidenti, non può essere accettata da nessun democratico".

-----

PARTITO RADICALE - DICHIARAZIONE DEL PROF. ANGIOLO BANDINELLI E DI ROBERTO CICCIOMESSERE

Roma, 3 dicembre - "La repubblica neoconcordataria ed anticonciliare che s'iscrive nei programmi del sen. Fanfani e dell'on. Berlinguer è ormai la più pericolosa e imminente delle minacce che impongono sulla democrazia cristiana e sulle grandi lotte per la conquista dei diritti civili". Il Partito Radicale impegna ogni propria energia, quelle delle leghe e dei movimenti laici, libertari e democratici, ogni autentico socialista ad una lotta sempre più dura e chiara per una politica ed uno schieramento democratico di classe d'alternativa.

 
Argomenti correlati:
divorzio
pci
fanfani amintore
stampa questo documento invia questa pagina per mail