Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
dom 14 apr. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio Partito radicale
Notizie Radicali - 15 novembre 1976
Il digiuno sulla giustizia

SOMMARIO: LA SEGRETERIA NAZIONALE DEL PR INIZIA OGGI UN DIGIUNO PER RICHIAMARE L'ATTENZIONE DELL'OPINIONE PUBBLICA E DELLE FORZE POLITICHE SULL'IMPORTANZA DEL DIBATTITO PARLAMENTARE DEL 18 SULLA GIUSTIZIA. UN APPELLO AI DETENUTI DI TUTTE LE CARCERI ITALIANE AFFINCHE' SOSTENGANO L'AZIONE CON MANIFESTAZIONI ANALOGHE RIGOROSAMENTE NONVIOLENTE. DOMANI MATTINA CONFERENZA STAMPA DELLA SEGRETERIA RADICALE.

(NOTIZIE RADICALI N. 289, 6 novembre 1976)

Roma, 15 novembre (N.R.) - La segreteria nazionale del Partito Radicale ha iniziato oggi un digiuno per richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica e delle forze politiche sull'importanza del dibattito parlamentare che si svolgerà il 18 novembre alla Camera dei deputati sui problemi della giustizia e dell'attuazione della riforma carceraria, e in appoggio alla decisione dei sostituti procuratori di Firenze in materia di concessione delle libertà provvisorie e di omissione di mandati di cattura, perché essa venga adottata dalle Procure della Repubblica e dai giudici istruttori di tutta Italia.

Questa decisione, che consiste nel ricorrere al mandato di cattura solo quando sia obbligatorio per legge o richiesto da imprescindibili necessità processuali (rischio di fuga o inquinamento della prova), e nel concedere la libertà provvisoria in ogni altro caso, è finalmente in armonia con la legge e con la Costituzione che stabilisce per ogni imputato la presunzione di non colpevolezza fino al momento della sentenza di condanna. Fino ad oggi invece, in violazione della legge e della Costituzione, lo Stato, e per esso la Magistratura, ha fatto pagare ingiustamente agli imputati in attesa di giudizio le proprie inadempienze legislative e giudiziarie e le proprie carenze strutturali.

La segreteria del Partito Radicale rivolge un appello ai detenuti di tutte le carceri affinché sostengano l'azione e le proposte dei deputati radicali con analoghe manifestazioni, rigorosamente nonviolente, evitando così di fornire alla violenza del regime occasioni e pretesti per interventi repressivi che potrebbero essere facilmente strumentalizzati dagli avversari di ogni politica di riforma.

DOMANI MATTINA LA SEGRETERIA DEL PARTITO RADICALE TERRA' UNA CONFERENZA STAMPA, CHE SI SVOLGERA' ALLE ORE 11,30 PRESSO LA SEDE DEL PARTITO RADICALE IN VIA DI TORRE ARGENTINA 18, PER ILLUSTRARE LE PROPRIE INIZIATIVE E PROPOSTE, E IL SIGNIFICATO DEL DIGIUNO INIZIATO OGGI.

----------

Nel riportare il calendario dei lavori parlamentari di questa settimana, nessun giornale ha segnalato la notizia del dibattito sulla giustizia di giovedì 18 novembre: commentare questa mancanza, tanto più grave in quanto mai come oggi il problema delle carceri si presenta in tutta la sua importanza e drammaticità, ci sembra superfluo. Tutt'al più è l'ennesima dimostrazione della parzialità e della superficialità della stampa italiana: cosa che purtroppo, sapevamo da tempo.

 
Argomenti correlati:
carcere
camera dei deputati
carcerazione preventiva
stampa questo documento invia questa pagina per mail