Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
mer 21 feb. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio Partito radicale
Notizie Radicali - 24 febbraio 1977
Strategia del terrore
I giorni del digiuno

SOMMARIO: La cronologia delle fasi del digiuno di Adelaide Aglietta, a cui si sono associati successivamente Gianfranco Spadaccia, Pino Pietrolucci, Valter Vecellio ed Emma Bonino, per l'aumento dell'organico degli agenti di custodia, la smilitarizzazione e sindacalizzazione del Corpo e l'avvio dell'iter sulla proposta di amnistia.

(NOTIZIE RADICALI n. 7, 24 febbraio 1977)

15 febbraio

38· giorno di digiuno di Adelaide Aglietta, Gianfranco Spadaccia, Pino Pietrolucci e Valter Vecellio. Al 13· Emma Bonino e altri venti militanti radicali di Roma, Padova, Firenze, Cagliari e Torino. Marco Pannella cessa il digiuno a causa di malori.

Il PR del Lazio organizza una grande manifestazione delle associazioni radicali di quartiere. Da tutte le città i militanti radicali confluiscono alla roulotte del PR a piazza Colonna, davanti a Palazzo Chigi in appoggio al digiuno. Oltre seimila cittadini appongono la loro firma solidarizzando con i radicali e la loro lotta.

16 febbraio

Manifestazione radicale davanti al quotidiano romano "Il Messaggero" per protestare contro la censura operata dal giornale nei confronti dei digiunatori e degli obiettivi della loro lotta.

18 febbraio

Conferenza stampa di Aglietta, Spadaccia, Bonino e Pannella sul digiuno, giunto al 40· giorno. Boglino denuncia le condizioni di salute "gravi" di Aglietta e di altri compagni. Spadaccia annuncia che lo sciopero della fame proseguirà ad oltranza. Pannella annuncia azioni di non collaborazione da parte del collettivo radicale in Parlamento, per appoggiare l'iniziativa dei compagni che digiunano. Viene presentata una proposta di legge radicale sulla situazione delle guardie di custodia. "La Repubblica", il "Messaggero", il "Corriere della Sera", la "Stampa" censurano completamente l'informazione. Scalfari, nonostante le telefonate e i telegrammi dichiarerà di non esser stato informato della conferenza stampa. Il TG2 manda in onda nei suoi notiziari servizi che distorcono e falsano le richieste radicali.

19 febbraio

42· giorno di digiuno: oltre 10 mila cittadini manifestano la loro solidarietà con i radicali a palazzo Chigi. I vigili urbani minacciano lo sgombero della roulotte e del tavolo radicale. Solo l'intervento dei deputati radicali e della segretaria Aglietta, riesce a bloccare lo sgombro.

21 febbraio

Inizia la settimana della nonviolenza, promossa dal PR del Lazio, per rispondere ai provvedimenti del governo e di Cossiga con la nonviolenza, per "sconfiggere la paura e riprendersi le strade e le piazze di Roma". Per il 22 febbraio una grande fiaccolata davanti a Montecitorio: organizzati comizi volanti in tutta la città; per 26 marcia della "non violenza". Fili diretti organizzati da Radio Radicale consentono un dialogo continuo tra cittadini e deputati radicali.

Alle "Nuove" di Torino avvengono in questi giorni numerosi episodi allarmanti e scandalosi, denunciati dal Partito Radicale di Torino alle autorità. Un detenuto del carcere torinese, Carlo Samma, viene quotidianamente mantenuto a morfina, nella sua cella, senza che venga data l'autorizzazione per il suo ricovero detenuti che godono del beneficio della semilibertà, inoltre al rientro della loro giornata lavorativa, sono costretti a dormire nelle celle di sicurezza dei sotterranei delle "Nuove", nelle quali è scoppiato recentemente un caso dei epatite virale, segnalato alla autorità sanitarie senza che queste siano intervenute; infine, per una coincidenza che è poco definire strana, mentre andava in onda la trasmissione dell'accesso di martedì 15, con Pannella, Aglietta, De Cataldo, la luce è stranamente mancata in tutto il carcere per tutta la durata della trasmissione, ritornando regolarmente al termine dei 15 minuti.

 
Argomenti correlati:
sciopero della fame
agenti di custodia
amnistia
bonino emma
vecellio valter
aglietta adelaide
stampa questo documento invia questa pagina per mail