Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
dom 14 apr. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio Partito radicale
Pannella Marco - 15 dicembre 1978
L'ingresso nello SME e il voto dei radicali
di Marco Pannella

SOMMARIO: Il gruppo parlamentare radicale sostiene l'ingresso nel Sistema monetario europeo, ma in contrapposizione piena di tesi, motivi e obiettivi rispetto alla maggioranza di governo.

(L'UNITA', 15 dicembre 1978)

(Riceviamo da Marco Pannella la seguente lettera:)

-----

Signor direttore, ai sensi di legge la prego di voler pubblicare, con le modalità prescritte, la seguente rettifica: Il Gruppo Parlamentare Radicale ha votato contro l'intera risoluzione democristiana fatta propria dal Governo sull'ingresso nello SME dell'Italia, mentre il PCI si è astenuto su buona parte del documento. Abbiamo dunque sostenuto l'ingresso dell'Italia nel Sistema Monetario Europeo in piena contrapposizione di tesi, motivi, obiettivi, oltre che di voto, con i partiti di maggioranza, con il PLI, DN, MSI. Un solo altro gruppo ha votato come noi, quello del PDUP-DP; noi da posizioni federaliste e internazionaliste, loro da altre.

Il Presidente del Consiglio, per primo, ha preso atto della reale situazione, facendo propria la risoluzione Galloni, accettando come raccomandazione quella del PLI, respingendo quella del MSI solamente per le dichiarazioni ritenute offensive con cui era stata illustrata, e respingendo le risoluzioni del PDUP-DP e del PR.

"Pubblichiamo questa lettera non perché vi siamo tenuti, ma per dare un altro piccolo contributo alla dimostrazione della cialtroneria di Marco Pannella. Che cosa aveva sostenuto costui? Parlando alla Camera in sede di dichiarazione di voto, aveva detto in sostanza due cose: 1) che il suo gruppo si pronunciava, esattamente come quello democristiano, per l'ingresso immediato dell'Italia nello SME; 2) che chiedeva lo scrutinio segreto.

La Camera, come è noto, non ha votato sulla risoluzione presentata dai radicali, ma su quelle dei fascisti e dei democristiani. Come abbiano votato Pannella e i suoi sul documento missino noi non sappiamo, e possiamo anche credere che abbiano votato contro. Quanto al documento democristiano, il voto sul punto politico essenziale era segreto, e perciò, dopo la dichiarazione di Pannella sull'immediatezza dell'ingresso nello SME, è da presumere che i radicali abbiano votato a favore. Verifiche, con il voto segreto, non è possibile farne. Perché, ora, a posteriori, dovremmo prendere per oro colato ciò che dice il gruppo radicale? Dovremmo essere noi a giurare che Pannella ha proposto una cosa per poi fare, nel segreto della votazione, esattamente l'opposto? Libero lui di fare tutte le capriole che vuole, liberi noi di non dargli retta."

 
Argomenti correlati:
europa
l'unita'
stampa questo documento invia questa pagina per mail