Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
lun 24 giu. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio Partito radicale
Gruppo Parlamentare Radicale, Pannella Marco - 12 novembre 1982
La semorata Commissione P2

SOMMARIO: A proposito dell'atteggiamento della Commissione di inchiesta sulla P2 nei confronti dell'on. Andreotti, il quale afferma di aver incontrato Gelli ma senza sapere chi fosse, Marco Pannella ripropone l'interrogazione a suo tempo da lui stesso presentata, in cui si dà notizia dell'avvenuto incontro tra i due, e si avanzano dubbi e ipotesi sull'attività massonica del Gelli.

(COMUNICATO STAMPA, 12 novembre 1982)

Piena di riguardi per l'On. Andreotti, e smemorata, la Commissione P2 ha finito col dimenticare i dati di fatto acquisiti e con essi la nozione d'essere uno strumento di inchiesta.

Non ha opposto nulla alle affermazioni di Andreotti accettandole in omaggio all'autorevolezza dell'interlocutore.

Poco male, rimediamo noi che non dimettiamo la memoria.

Andreotti non sapeva, colloquiando lungamente con Gelli, chi era costui?

Ma non è del 25/1/77 l'interrogazione presentata dal deputato radicale Pannella (N· 3-00646)?

Vogliamo rileggerla?

"Il sottoscritto chiede di interrogare il Presidente del Consiglio per sapere:

1) se risponde a verità che il signor Gelli, responsabile della Loggia P2 della Massoneria di Palazzo Giustiniani e al centro di indagini giudiziarie e giornalistiche per gravissimi fatti relativi alla strategia di attacco alla Repubblica, sia stato ricevuto a Palazzo Chigi il 15 dicembre o comunque recentemente;

2) se risponde altresì a verità che vi sia stato un lungo colloquio fra il presidente del Consiglio stesso, durato alcune ore, nella sede dell'Ambasciata Argentina, e il Gelli".

Sempre per la memoria: l'interlocutore ospitale di Palazzo Chigi era Andreotti, evidentemente non informato delle iniziative della Magistratura e di quanto avevano scritto e scrivevano i giornali.

 
Argomenti correlati:
Andreotti giulio
commissione d'inchiesta
massoneria
stampa questo documento invia questa pagina per mail