Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
gio 13 giu. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio Partito radicale
Teodori Massimo - 2 maggio 1983
Un gattopardo chiamato P2
Bloccata la commissione d'inchiesta

di Massimo Teodori

SOMMARIO: Tina Anselmi, Presidente della Commissione d'inchiesta sulla loggia massonica P2 trattiene presso di sé il materiale sequestrato: un golpe contro la commissione.

(NOTIZIE RADICALI N. 8, 2 maggio 1983)

Il presidente della "P2", Tina Anselmi, trattenendo presso di sé il materiale sequestrato alla massoneria di Piazza del Gesù, sta commettendo un "vero e proprio golpe contro la commissione di inchiesta". Non c'è stata alcuna risposta alla richiesta di convocazione della commissione. L'arbitrio e l'illegalità dell'Anselmi coinvolgerebbero i presidenti delle Camere, se sono vere le notizie di stampa secondo cui Jotti e V. Colombo sarebbero stati informati del materiale sequestrato. Attenzione! V'è il precedente del presidente del Consiglio Forlani che trattenne per due mesi le liste della P2, e quindi dovette dimettersi di fronte allo sdegno del parlamento e del paese.

L'Anselmi sta mettendo in atto un'operazione gattopardesca. Dichiara a "Panorama" che la P2 opera ancora; porta pretestuosamente in primo piano una ridicola operazione della P2 per creare un partito alternativo alla DC, il NPP, e contemporaneamente occulta. L'intervista serve per coprire l'operazione in corso e segue le operazioni analoghe messe in atto negli ultimi mesi dai rappresentanti della DC, insieme a quelli del PSI, per non andare a fondo nelle responsabilità di Piccoli, Andreotti (di nuovo in rapporti di amicizia con Piazza del Gesù), Craxi e Formica. Si apprende ora dalla stampa che il rappresentante dei problemi dello Stato della DC, Manfredi Bosco, e portavoce della DC nella Commissione Moro, è membro occulto della massoneria di Piazza del Gesù mentre candidamente l'Anselmi dichiara le responsabilità della P2 nell'affaire Moro. Sono indicate le responsabilità dei servizi segreti piduisti nel terrorismo, e in commissione il presidente ha contribuito ad impedire che si andasse a fondo nell'indagin

e sui capi dei servizi segreti degli anni settanta.

Occorre un minimo di decenza e di chiarezza: la P2 ha contribuito allo scioglimento delle Camere per chiudere tutte le questioni aperte; ed ora agisce sì anche in commissione, ma proprio attraverso le manovre ostruzionistiche e di occultamento in atto in questi giorni.

 
Argomenti correlati:
anselmi tina
stampa questo documento invia questa pagina per mail