Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
lun 27 mag. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio Partito radicale
Pannella Marco - 10 ottobre 1985
Medio Oriente
Intervento di Marco Pannella al Parlamento europeo

SOMMARIO. Voterà per le tre risoluzioni presentate, pur non condividendone tutti i giudizi. Si muore ogni giorno, in M.Oriente, più per mano dei siriani che non di Israele. Anche sul tema dello Chouf, ci si destreggia tra con "piccole cose" esatte, ed altre inesatte. La sinistra è irragionevole, se lascia ad altri il monopolio di certi valori. occorre dire "no" ad una politica da Ponzio Pilato.

(DISCUSSIONI DEL PARLEMENTO EUROPEO, 10 ottobre 1985)

Pannella (NI). (FR) Signor presidente, credo che la sinistra ragionevole, alla quale vorrei poter apportare quotidianamente il mio appoggio, non sia ragionevole, dal momento che lascia ad altri settori politici il monopolio e l'obbligo di assumere le sue responsabilità, quando sono in gioco principi e realtà che essa, questa sinistra ragionevole della tolleranza e dell'intransigenza, dovrebbe essere la prima a difendere.

Voterò per le tre risoluzioni, e non soltanto per provocazione; infatti, il dovere di intervento è espresso da queste risoluzioni e non da altre. Non condivido tutte le opinioni che vi sono espresse. E credo che sia importante ribadire lo dico al mio amico e compagno Baget Bozzo che se vi è un pregiudizio col quale bisogna farla finita è quello che consiste nel credere che in Libano, morire per mano israeliana o sedicentemente israeliana, senza che ne sia fornita la prova, è morire assassinato. Se si muore ogni giorno sotto il giogo degli Assad - in tutto il Medio Oriente, non soltanto in Libano che uccidono più Siriani in un anno di quanti ne uccidano gli israeliani in venti anni, se le perdite si moltiplicano nelle popolazioni stesse, non soltanto tra i Curdi, ma anche tra le popolazioni druse ed altre, quanti sono quelli che hanno ucciso i loro capi. Quanti sono?

Non accetto questo gioco sullo Chouf, nel quale ci si destreggia con piccole cose esatte, ed altre inesatte. Talune certezze nocciono alla verità, poiché si nega il contesto leggendo soltanto una parte del testo. Dico quindi, signor presidente, che in nome dei diritti dei Libanesi, degli Arabi, di quelli che gli altri vogliono difendere, sembra, che hanno gli stessi diritti dei cristiani e che, tra l'altro, incontrano difficoltà nei loro rapporti con i dirigenti, voto a favore di qualsiasi intervento dell'Europa e della nostra Comunità. Voglio che noi siamo presenti laggiù. Vi saremo, forse, inizialmente con errori, che poi potremo correggere al momento giusto. Dico no alla politica di Ponzio Pilato quand'essa non è peggiore a tale livello prevista dai settori progressisti della nostra Assemblea.

(Applausi dai banchi del centro e della destra)

 
Argomenti correlati:
intervento
siria
sinistra
stampa questo documento invia questa pagina per mail