Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
lun 22 lug. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio Partito radicale
Miggiano Paolo - 1 febbraio 1987
Ditte belliche: Oerlikon e Contraves
di Paolo Miggiano

SOMMARIO: Memorandum sulla produzione di materiale bellico da parte delle aziende Oerlikon e Contraves.

1. OERLIKON E CONTRAVES

La Oerlikon e' un azienda svizzera, con una importante filiale in Italia, la Oerlikon Italiana Spa. La Oerlikon fa anche parte di un gruppo che comprende anche la Contraves, anch'essa svizzera e anch'essa dotata di una filiale italiana. La Contraves e' specializzata nelle centrali di tiro che supportano i cannoni prodotti dalla Oerlikon.

2. OERLIKON ITALIANA

La Oerlikon Italiana Spa ha un capitale di 30 miliardi. Gli uffici centrali sono a Milano (via Scarsellini, 14, t. (02) 646721), mentre la sede distaccata di Roma sta in via XX settembre, 1. Il presidente e' il Dr. Dietrich Buehrle e il direttore generale l'ing. Leopoldo Balestiero.

3. FATTURATO E VALORE AGGIUNTO

Nel 1984 la Oerlikon Italiana ha avuto un fatturato di 175 miliardi e un valore aggiunto di 42 mld. Nello stesso anno la Contraves ha invece avuto un fatturato di 252 mld e un valore aggiunto di 83 mld.

4. PRODUZIONI ED ESPORTAZIONI

La Oerlikon Italiana produce: cannoni automatici calibro 20, 25 e 35 mm, che vengono montati su mezzi terrestri e su navi; sistemi antiaerei; macchinari meccanici di alta precisione.

Il cannone da 20 mm., ad esempio, e' montato sulle navi da sbarco San Giorgio e San Marco attualmente in costruzione per la marina italiana. Sempre al cannone da 20 mm. sembra sia interessato il Pentagono, che ne potrebbe acquistare diverse centinaia di esemplari da dare ai ribelli afghani. Sempre il cannone da 20 mm. e' montato su motovedette veloci della Azimut di Torino del modello SEA LION.

Il cannone binato (a due canne) da 35 mm, costruito assieme alla Oto Melara, arma invece le motovedette Azimut modello SEA HUNTER. Tra i tradizionali mercati della Azimut ci sono paesi del Medio Oriente e in questo ultimo anno l'azienda sta lavorando a tre pattugliatori ordinati dal Kuwait.

Un'altra coproduzione della Oerlikon Italiana con la Oto Melara e' il cannone binato da 35/90 mm. Questo cannone e' stato montato sullo scafo dei carri armati OF (Oto Fiat) - 40, per farne un mezzo semovente antiaereo denominato ATACK-35, a cui sembra sia interessato l'esercito austriaco. Gli OF-40, nella versione da carro armato tradizionale, sono stati invece venduti negli anni passati sicuramente al Dubai e probabilmente alla Libia.

Negli anni '50 la Oerlikon e la Contraves hanno anche prodotto una missile anticarro, il MOSQUITO, venduto alle forze armate svizzere e italiane.

 
Argomenti correlati:
Difesa
IRDISP
Commercio
Contraves
traffico d'armi
stampa questo documento invia questa pagina per mail