Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
sab 18 mag. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio Partito radicale
NR - 21 luglio 1987
Pensioni. L'attività del Gruppo parlamentare federalista europeo

SOMMARIO: Elenco di proposte di legge presentate dai Federalisti europei.

(Notizie Radicali n.165 del 21 luglio 1987)

NORME SUI REDDITI DI LAVORO, DA PENSIONE E IRPEF

Si propone l'esclusione da Irpef sulle pensioni il cui ammontare annuo lordo non eccede i quindici milioni di lire.

E' infatti risaputo che nella comune accezione tributaria le pensioni "non costituiscono reddito".

INTANGIBILITA' DELLE PENSIONI E LORO LIQUIDAZIONE ENTRO 60 GIORNI DALLA DATA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Sempre più spesso prima di poter ritirare la propria pensione passano degli anni. Con la presente proposta si stabilisce che la pensione va erogata a partire dai sessanta giorni successivi in cui matura il diritto e parimenti si abroga ogni diverso termine temporale. Nel caso scadano infruttuosamente i sessanta giorni stabiliti, il fondo è obbligato a liquidare la pensione nella misura massima prevista e una volta trascorsi inutilmente i novanta giorni il Fondo è obbligato a liquidare una pensione maggiorata del 10% rispetto al valore massimo; quanto pagato in eccedenza a titolo di pensione provvisoria non può essere chiesto a rimborso.

Le penali previste le pagano il Fondo e l'Ente che non hanno saputo liquidare la pensione entro i sessanta giorni, sono inoltre previste sanzioni disciplinari nei confronti dei responsabili del ritardo nel processo formativo dell'atto di liquidazione.

E così per quanto riguarda eventuali errori che debbano essere a carico dei Fondi che erogano le pensioni; la riduzione della misura della pensione può avvenire solo per il futuro, mai per il passato.

 
Argomenti correlati:
Pensioni
IRPEF
stampa questo documento invia questa pagina per mail