Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
lun 27 mag. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio Partito radicale
Modugno Domenico - 5 settembre 1989
Mozione sull'abbattimento del muro di Berlino approvata dal Consiglio federale del Partito Radicale di Roma (1-5 settembre 1989).
Presentata da Domenico Modugno

SOMMARIO: Mozione sull'abbattimento del muro di Berlino approvata dal Consiglio federale del Partito radicale di Roma (1-5 settembre 1989) a larga maggioranza ( 1 voto contrario e 4 astenuti)

Il Consiglio federale del Partito radicale, riunito a Roma dal 1· al 5 settembre 1989, dopo aver dibattuto della necessità di creare ed appoggiare situazioni che rendano irreversibile quel processo di mutamento che sta lentamente iniziando all'Est europeo;

considerando la necessità di affermare un'unità europea che non sia quella degli Stati attualmente rappresentati nel Parlamento di Strasburgo, ma che comprenda anche quei paesi dell'Est che pur essendo parte integrante della storia e della cultura europea sono stati separati per ragioni assolutamente indipendenti dalla volontà di quei popoli e rispondenti soltanto a quella logica di potere, di controllo e di assogettamento che ha caratterizzato la politica comunista dell'Urss;

considerando che la situazione attuale è il risultato degli accordi stipulati da Usa, Urss, Francia e Gran Bretagna, accordi che hanno determinato lo scacchiere internazionale ed i blocchi contrapposti;

considerando che l'esemplificazione massima di questa divisione è rappresentata da muro di Berlino, confine della Repubblida Democratica Tedesca e simbolicamente confine dell'Ovest con l'Est;

esprime la necessità e l'urgenza di organizzare una vasta campagna internazionale d'opinione che, raccogliendo intorno ad un unico appello decine di milioni d'adesioni di cittadini di tutto il mondo, sottolinei l'urgenza storica ed imponga la necessità morale di superare i trattati di guerra che hanno determinato la politica dei blocchi e chieda non solo come atto simbolico, ma anche come atto concreto che indichi per l'Europa ed il mondo l'inizio di un nuovo corso, l'abbattimento del muro di Berlino;

in tal senso il Consiglio federale auspica che il Partito radicale sia parte attiva in una campagna che possa portare all'abbattimento del muro di Berlino entro il trentennale della sua costruzione, cioè entro il 13 agosto 1991.

 
Argomenti correlati:
mozione
roma
muro
appello
stampa questo documento invia questa pagina per mail