Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
lun 26 feb. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio Partito radicale
D'Elia Sergio, Di Lascia Maria Teresa, Ferro Valeria, Frassineti Luca, Lai Livio - 18 dicembre 1990
L'EMERGENZA GOZZINI (2): LE TESTIMONIANZE DEI DETENUTI DI REBIBBIA

Roma, 20 dicembre 1990

I DETENUTI DI REBIBBIA: Noi denunciamo

Elenco dei detenuti di Rebibbia penale che hanno aderito all'iniziativa del Partito Radicale e della Fondazione Tortora di denuncia del comportamento della Tg1 e della stampa sulla Legge Gozzini:

Vincenzo Pipino, Pasqualino Gioffrè, Antonio Contena, Antonio Caprioli, Roberto Martone, Raimondo Ferraro, Biagio Roma, Tonino Schetter, Fernando Selva, Alessandro Buresta, Giovanni Esposito, Modestino Pellino, Michele Indolfi, Massimo Gidoni, Alberto Franceschini, Luca Frassineti, Livio Lai, Ciro Lai, Sergio D'Elia, Alessandro Pucci, Antonio Manca, Salvatore Parilla, Giovanni Saiu, Giuseppe Panepuccia, Alberto Panzironi, Marcello De Angelis, Giorgio Boldoni, Giorgio Bonuzzi, Ciro Palomba, Francesco Palomba, Francesco Peruzzini, Giancarlo Saotti, Enrico Bottoni, SAbino Manganiello, Carlo Bottari, Eliseo Cimmino, Giuseppe Diana, Daniele Iorelli, Mario Corria, Antonio Giovanni Piu, Manuel Garzon, Roman Obradovic, Domenico Curto, Baddar Alaaeddine, Antonino Papalia, Vincenzo Rustico, Dino Civecchia, Santo Maesano, Giuseppe Panto', Sante Pellicano', Giulio Fusco, Giuseppe Gareffa, Giancarlo Giustizieri, Marco Padrone, Angelo Dell'Aira, Gerardo Gallucci, Francesco Marando, Domenico Pipicelli, Paolo Pan, Marcello

De Folchi, Alessandro Pintucci, Tullio Baldazzi, Paolo Angius, Walter Salis.

STORIE E TESTIMONIANZE: Detenuti di Rebibbia-penale

Marcello De Angelis

Condannato a cinque anni e sei mesi per costituzione di banda armata.

E' in carcere da un anno dove si è presentato spontaneamente in seguito alla sentenza definitiva. E' stato proposto per il lavoro esterno (art. 21 ordinamento penitenziario). E' risultato negativo

agli accertamenti di polizia (art. 13 del provvedimento Rognoni-La Torre).

Congelato per cinque anni, terminerà la pena senza aver potuto usufruire di alcun beneficio di legge previsto dalla Riforma penitenziaria.

Massimo Battini

Condannato per reati eversivi. In carcere dal 1974 è stato uno dei primi ad aderire all "area omogenea per la dissociazione dalla lotta armata". Ha superato gli accertamenti di polizia (art. 13 della legge Rognoni-La Torre). Usufruisce di permessi dal 1988. Ha presentato istanza di semilibertà che è stata discussa il 10 novembre scorso con parere favorevole alla concessione da parte del Pubblico Ministero.

La sentenza è stata rinviata di 90 giorni per motivi di ordine burocratico. La domanda è resa ora inammissibile dal decreto.

Congelato per cinque anni.

Giovanni Siviglia

Condannato a venti anni di reclusione per sequestro di persona insieme ad altre due persone. Tutti e tre hanno presentato la domanda di semilibertà: i suoi coimputati l'hanno ottenuta, essendo stata discussa prima del decreto. La sua non è stata ancora discussa. Da quattro anni usufruisce dei permessi premio presso la sua famiglia in Calabria. Ha superato gli accertamenti di polizia (art. 13 della legge

Rognoni-La Torre).

Congelato per cinque anni.

Domenico Palamara

Condannato per sequestro di persone. Da circa quattro anni usufruisce dei permessi premio. Si è sposato e ha due figlie, una di due anni e l'altra di due mesi. Ha superato gli accertamenti di polizia (art. 13 della legge Rognoni-La Torre) ed ha presentato domanda di semilibertà

il 2 aprile 1990. Non è stata ancora discussa.

Congelato per cinque anni.

Alaaeddine Baddar

Precedentemente incensurato. Condannato per traffico di stupefacenti. Ha contribuito in regime di detenzione alla costituzione di una cooperativa per il reinserimento lavorativo degli ex detenuti. E' nei termini per accedere alla semilibertà.

Congelato per cinque anni. Sconterà tutta la pena senza usufruire dei benefici di legge.

Daniele Rizzi

Condannato per sequestro di persona. Ha già usufruito di quindici permessi premio, l'ultimo dei quali il 13 novembre (giorno in cui il Governo ha emesso il decreto) dal quale è regolarmente rientrato. Ha superato gli accertamenti di polizia (art.13 della legge Rognoni-La Torre).

Congelato per cinque anni.

Antonino Bivona

Condannato a ventisei anni di reclusione per sequestro di persona.

Ha superato gli accertamenti di polizia (art.13 della legge Rognoni-La Torre).

Usufruisce dei permessi dal 1987. Ha presentato domanda di semilibertà. La discussione era fissata per novembre.

Congelato per cinque anni.

Erio Medici

Condannato per traffico di stupefacenti. In carcere dal 1983. Risultato negativo agli accertamenti di polizia (art. 13 della legge Rognoni-La Torre), ha già usufruito di permessi premio. Ha presentato istanza per la semilibertà: verrà discussa il 28 dicembre.

Congelato per cinque anni.

Guglielmo Urso

Condannato a 14 anni di reclusione per omicidio. Ne ha scontati sette. Da due anni usufruisce di permessi premio. Ha presentato istanza di semilibertà.

La semilibertà è divenuta inammissibile per l'innalzamento dei termini richiesti per accedervi.

Gesuele Martino

Condannato a ventisette anni per sequestro di persona. Scarcerato per decorrenza dei termini di custodia cautelare dopo sei anni e sei mesi.

Non appena la sentenza passa in giudicato si costituisce presso il carcere di Cosenza. Ha scontato dodici anni di reclusione. Usufruisce di permessi premio.

Congelato per cinque anni.

Salvatore Pagano

Condannato a tredici anni per rapina ed omicidio. Scarcerato dopo due anni per decorrenza dei termini di custodia cautelare, a sentenza definitiva rientra in carcere dopo aver sollecitato lui stesso l'esecuzione della pena. Ha usufruito di un permesso premio.

Congelato per cinque anni.

Gianfranco Pirrone

Condannato a ventiquattro anni di reclusione per sequestro di persona.

Ha usufruito di permessi premio ininterrottamente fin dal 1987.

Ha superato gli accertamenti di polizia (art.13 della legge Rognoni-La Torre). Avendo scontato diciassette anni di reclusione ha presentato istanza di semilibertà. Ancora non è stata discussa.

Congelato per cinque anni.

Giovanni Policastro

Condannato a quindici anni per traffico di stupefacenti. Ne ha scontati sei e mezzo, dopo essersi costituito. Ha usufruito di permessi premio.

Congelato per cinque anni.

Ciro Lai

Condannato per reati di eversione. Si è dissociato dalla lotta armata. E' stato quattro anni libero per decorrenza dei termini di custodia cautelare. Non appena la sentenza è divenuta definitiva si è costituito. Usufruisce regolarmente di permessi da un anno. E' stato proposto per il lavoro all'esterno nell'aprile 1990. E' risultato negativo agli accertamenti di polizia (art. 13 della legge Rognoni-La Torre).

Congelato per cinque anni.

Rajah Kumarasamy

Condannato a otto anni di reclusione per traffico di stupefacenti. Ne ha scontati cinque. Ha superato gli accertamenti di polizia (art.13 della legge Rognoni-La Torre). Ha usufruito di quattro permessi premio.

Congelato per cinque anni. Finirà di scontare la pena senza poter usufruire dei benefici di legge.

Antonio Procida

Condannato a diciannove anni per associazione di tipo mafioso ed omicidio. Ne ha scontati dodici. Ha superato gli accertamenti di polizia (art.13 della legge Rognoni-La Torre) ed è già uscito in permessi premio tre volte.

Congelato per cinque anni.

Francesco Maranda

Condannato a ventiquattro anni per traffico di stupefacenti, di cui sedici scontati. Si è sposato durante un permesso premio. Ha presentato istanza di semilibertà. Ha superato gli accertamenti di polizia (art.13 della legge Rognoni-La Torre).

Congelato per cinque anni.

Alessandro Pucci

Condannato per associazione sovversiva e costituzione di banda armata. E' già uscito tre volte in permesso. Ha superato gli accertamenti di polizia (art.13 della legge Rognoni-La Torre).

Congelato per cinque anni.

Giancarlo Saotti

Condannato all'ergastolo per omicidio. In carcere da dodici anni. Ha usufruito di tre permessi. Ha superato gli accertamenti di polizia

(art.13 della legge Rognoni-La Torre).

Bloccati i permessi fino a metà pena e rinviata la semilibertà per innalzamento dei termini.

Giorgio Bonuzzi

Condannato per sequestro di persona. Ha superato gli accertamenti di polizia (art.13 della legge Rognoni-La Torre). Ha già usufruito di otto permessi premio. Ha presentato istanza di semilibertà nell'agosto 1990.

Congelato per cinque anni.

Vincenzo Rustico

Condannato per sequestro di persona. Ha superato gli accertamenti di polizia (art.13 della legge Rognoni-La Torre). Ha già usufruito di quattro permessi premio.

Congelato per cinque anni.

Antonio Contena

Condannato per reati di eversione. Ha superato gli accertamenti di polizia (art. 13 della legge Rognoni- La Torre). Usufruisce di permessi premio da oltre un anno ed è stato proposto per il lavoro all'esterno.

Congelato per cinque anni.

Vincenzo Carlino

Condannato per omicidio. E' uscito in permesso ventitré volte. Ha superato gli accertamenti di polizia (art.13 della legge Rognoni-La Torre).

Congelato per cinque anni.

Antonio Spinelli

Condannato per omicidio. Usufruisce dei permessi da oltre due anni. Ha superato gli accertamenti di polizia (art.13 della legge Rognoni-La Torre).

Sospesi i permessi in attesa che raggiunga i nuovi termini previsti dal decreto (metà pena invece di un quarto).

Giuseppino Panepuggia

Condannato per sequestro di persona. In carcere dal 1983. Risultato negativo agli accertamenti di polizia (art.13 della legge Rognoni-La Torre). Ha usufruito di quattordici permessi premio.

Congelato per cinque anni.

Vincenzo Stefanelli

Condannato a quattordici anni di reclusione per sequestro di persona.

Da due anni usufruisce di permessi premio. Durante uno di questi si è sposato e ora la moglie aspetta un figlio.

Congelato per cinque anni.

Rocco Furina

Condannato per sequestro di persona. Usufruisce di permessi premio sin dal 1987. Ha superato gli accertamenti di polizia (art.13 della legge Rognoni-La Torre).

Congelato per cinque anni.

 
Argomenti correlati:
legge
stampa
caiazza giandomenico
d'elia sergio
ferro valeria
il giornale
il tempo
esposto
giustizia
aglietta adelaide
detenuti
stampa questo documento invia questa pagina per mail