Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
dom 26 mag. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio Partito radicale
Marcucci Benedetto - 28 ottobre 1993
Romolo Murri, la scelta radicale
di Benedetto Marcucci

da "Romolo Murri, una scelta radicale", Roma 1993

Una storia tutta da riscrivere. L'attualità delle sue idee politiche

SOMMARIO: Sostiene, a conclusione del lungo saggio dedicato al sacerdote marchegiano, che la ricerca sulla sua opera "non va condotta, come finora si è fatto, con barriere precostituite".

(1994 - IL QUOTIDIANO RADICALE, 28 ottobre 1993)

Si può dire che lo svolgersi degli eventi del secolo gli abbia dato torto?

Gli obiettivi, gli ideali politici democratici, laici, cristiani e radicali che egli esprimeva; le analisi, i giudizi, le previsioni, le attitudini quali possono emergere anche dalle sole citazioni di questa ricerca; perfino la scelta dei temi più puntuali e circoscritti per i suoi interventi parlamentari, non mostrano il realismo - oltre che la straordinaria intelligenza - di questo politico, la sua prudenza, la sua forza di convincimento?

Forse la strada per trovare una risposta propria a questi e altri interrogativi è quella di un diverso approccio allo studio della personalità di Romolo Murri. Una lettura attenta - in queste pagine solo tentata e abbozzata - del suo pensiero e del suo operare non può non portare alla conclusione che il contributo di idee politiche che Murri espresse, in gran parte come si è detto tuttora di attualità, non mutò nel passaggio dalla democrazia cristiana alla scelta radicale. La ricerca, dunque, non va condotta, come finora si è fatto, con barriere precostituite di confine - il Murri operatore sociale separato dal Murri politico, il pensatore e lo scrittore dall'uomo d'azione, il religioso dal civile, il democratico cristiano dal radicale - ma va operata complessivamente, senza cedere alla tentazione di appropriarsi pregiudizialmente di quei frammenti che possano servire ad interpretazioni di parte.

 
Argomenti correlati:
murri romolo
stampa questo documento invia questa pagina per mail