Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
sab 22 giu. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio Partito radicale
Il quotidiano radicale - 12 novembre 1993
Si affermi il diritto

Più di 25.000 sono le firme consegnate al segretario generale dell'Onu Boutros Ghali in calce all'appello promosso dal Pr.

Firme provenienti da tutto il mondo. Come quelle dei 22 Premi Nobel, dei 955 deputati di parlamenti nazionali, dei 71 parlamentari di Stati non riconosciuti, dei 530 rappresentanti di assemblee amministrative, delle 930 personalità del mondo della cultura, dell'arte, della scienza, dello sport

SOMMARIO: Elenco delle personalità firmatarie dell'appello per il Tribunale ad hoc per la exJugoslavia.

(1994 - IL QUOTIDIANO RADICALE, 12 novembre 1993)

Personalità internazionali:

Irina Alberti Ilovskaya, direttore de "La Pensée Russe"; Francisco Arrabal, drammaturgo; Vladimir Bukovsky, scrittore, dissidente sovietico; Diego Cordovez, ex vicesegretario dell'Onu, ex ministro degli esteri dell'Ecuador; Lord Ralf Dahrendorf, rettore del St. Antony's College di Oxford; Adem Demaqi, premio Sacharov per la Pace; Lord Desai, direttore del Centro per lo studio del Governo Globale; Lawrence Ferlinghetti, poeta; Arne Fjortoft, segretario generale della Worldwiew International Foundation; Carlos Franqui, scrittore; Allen Ginsberg, poeta; Peter Goldmark, presidente della Rockefeller Foundation; Gisele Halimi, giurista, consigliere dell'Unesco; Marek Halter, scrittore, fondatore di "Sos Racisme"; Dieter Heinrich, esperto della riforma dell'Onu; Eugene Ionesco, drammaturgo; Alejandro Jodorowsky, scrittore, drammaturgo; Ismail Kadarè, scrittore; Lindsay Kemp, artista; Enes Kisevic, poeta e scrittore; Leszek Kolakowski, filosofo; Bernard Kouchner, ex ministro per gli Affari Umanitari, Francia; Willi

am Kunstler, giurista; Kemal Kurspahic, direttore di "Oslobodjenje", quotidiano di Sarajevo; Henri Laborit, scienziato; Brice Lalonde, ex ministro dell'Ambiente, Francia; Bernard Laponche, militante antinucleare della Fondazione Cousteau; Predrag Matvejevic, scrittore; Vincent Mcgee, direttore esecutivo della Fondazione A. Diamond; Marie Claude Mendes France, amministratore generale dell'Istituto Mendes France; Percy S. Mistry, professore di Economia all'università di Oxford; Olivier Mongin, direttore di "Esprit"; Trevor Mostyn, consigliere della Commissione Esteri della Cee; Peter Michael Muller, ex presidente della Commissione sulla legge penale Iba; Yuri Orlov, fondatore del Comitato Helsinki; Idrissa Ouedraogo, regista; Leonid Pliusch, matematico, dissidente sovietico; Pedro Ramirez J., direttore di "El Mundo"; Ibrahim Rugova, presidente della repubblica del Kosovo; Fernando Savater, filosofo; George Soros, finanziere e filantropo; Vo Van Ai, presidente del Comitato Vietnam per i Diritti Umani; Mario Va

rgas Llosa, scrittore; Manuel Vazquez Montalban, scrittore, editorialista di "El Pais"; Gore Vidal, scrittore; Simon Wiesenthal, direttore del Centro di Documentazione sui Crimini di Guerra; Maurice Williams, presidente della Società Internazionale per lo Sviluppo

Premi Nobel:

Sidney Altman, Chimica 1989; Oscar Luis Arias Sanchez, Pace 1987; Julius Axelrod, Medicina 1970; Joseph Brodsky, Letteratura 1987; Stanley Cohen, Medicina 1986; Herbert A. Hauptman, Chimica 1985; Jean-Marie Lehn, Chimica 1987; Vassily Leontieff, Economia 1973; Rita Levi Montalcini, Medicina 1986; Mairead Maguire Corrigan, Pace 1976; Nagib Mahfuz, Letteratura 1988; Czwslaw Milosz, Letteratura 1980; Franco Modigliani, Economia 1985; Nevill Mott, Fisica 1977; George E. Palade, Medicina 1974; Linus Pauling, Chimica 1954 e Pace 1962; Adolfo Perez Esquivel, Pace 1980; John Charles Polanyi, Chimica 1986; Ilya Prigogine, Chimica 1977; Hamilton Smith, Medicina 1978; George Wald, Medicina 1967; Maurice Wilkins, Medicina 1962

Personalità italiane

Fernando Aiuti, immunologo; Natalia Aspesi, giornalista; Pupi Avati, regista; Giuseppe Ayala, magistrato; Pippo Baudo, presentatore televisivo; Carmelo Bene, attore e drammaturgo; Adolfo Beria d'Argentine, giurista; Achille Bonito Olivo, critico d'arte; Giorgio Bocca, giornalista; Massimo Cacciari, filosofo; don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele; Furio Colombo, direttore dell'istituto di cultura italiano a New York; Vincenzo Consolo, scrittore; Maurizio Costanzo, giornalista; Damiano Damiani, regista; Ghigo De Chiara, scrittore; Luigi Di Liegro, presidente della Caritas Italiana; Umberto Eco, semiologo e saggista; Dario Fo, attore e drammaturgo; Alessandro Galante Garrone, storico e politologo; Vittorio Gassman, attore; Carlo Lizzani, regista; Claudio Magris, scrittore; Luigi Manconi, sociologo; Dacia Maraini, scrittrice; Giacomo Marramao, filosofo; Gianni Minoli, giornalista; Domenico Modugno, cantante; Indro Montanelli, direttore de "Il Giornale"; Antonio Padoa Schioppa; Antonio Papisca, giurista; G

illo Pontecorvo, regista; Sergio Pininfarina, industriale; Paolo Portoghesi, architetto; Franca Rame, attrice; Lidia Ravera, scrittrice; Domenico Rea, scrittore; Fabio Roversi Monaco, rettore università di Bologna; Salvatore Samperi, regista; Maurizio Scaparro, regista; Enzo Siciliano, scrittore; Giorgio Strehler, drammaturgo e regista; Elio Toaff, rabbino capo della comunità ebraica italiana; Alfredo Todisco, scrittore; Giulio Turcato, pittore; Oliviero Toscani, fotografo; Victor Uckmar, tributarista; Paolo Ungari, giurista; Giovanni Valentini, giornalista; Florestano Vancini, regista; Saverio Vertone, giornalista; Antonino Zichichi, fisico nucleare; Sandro Veronesi, scrittore.

 
Argomenti correlati:
tribunale internazionale
firme
boutros ghali boutros
stampa questo documento invia questa pagina per mail