Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
mar 11 dic. 2018
  cerca in archivio   COMUNICATI
Roma: ore 11, Berardo e Rossodivita: stallo del consiglio regionale. Ci autoconvochiamo e invitiamo la stampa

23 giugno 2010

Mercoledì 23 giugno alle ore 11, giornata in cui avrebbe dovuto tenersi il consiglio regionale, davanti l’ingresso della Pisana ci autoconvochiamo e convochiamo tutti quei consiglieri che vorranno esserci per spiegare alla stampa, che invitiamo a essere presente, le ragioni vere di questo stallo.

Dichiarazione dei consiglieri regionali radicali Giuseppe Rossodivita e Rocco Berardo, Lista Bonino Pannella - federalisti europei.

“Non ci sono impegni in agenda per i prossimi 7 giorni”. Così recita da mesi l’agenda d’aula che sul sito della Regione Lazio illustra l’iniziativa dell’assemblea regionale.

Non sono bastate le elezioni del 28 e 29 marzo scorsi a sbloccare lo stallo, se non sporadicamente per la prima riunione del consiglio del 12 maggio e per una seconda seduta di replica alla Presidente Renata Polverini, seconda riunione tecnicamente sospesa e mai più ripresa.

Di chi è la responsabilità? Certamente non del “povero” Presidente Mario Abbruzzese, ma di un uso sempre più partitocratico della politica regionale (di destra e sinistra), finalizzata esclusivamente alla ripartizione di posti anche quelli di minimo prestigio, quali le presidenze delle commissioni della Regione, pur di conquistare “la robba”. A farne le spese sono quei consiglieri regionali che vorrebbero lavorare, che da settimane sono bloccati senza avere assegnato il lavoro di commissione, e in primis i cittadini della nostra Regione che non possono essere rappresentati in nulla.

Più che solleticare come fanno altri l’inutile anti-politica, noi radicali abbiamo chiesto e chiediamo, denunciandolo, che si sblocchi questa situazione creata appositamente dalla partitocrazia contro la politica e sin da ora per mercoledì 23 giugno alle ore 11, giornata in cui avrebbe dovuto tenersi il consiglio regionale, davanti l’ingresso della Pisana ci autoconvochiamo e convochiamo tutti quei consiglieri che vorranno esserci per spiegare alla stampa, che invitiamo a essere presente, le ragioni vere di questa situazione.



IN PRIMO PIANO







  stampa questa pagina invia questa pagina per mail