Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
dom 25 ago. 2019
  cerca in archivio   NOTIZIE
"Marcia su Torino": Ghigo si arrampica sui vetri per giustificare una manifestazione inammissibile e la relazione pericolosa con Giovine...ma non si sposa due volte una persona se la si considera inaffidabile!

28 giugno 2010

 

Dichiarazione di Nathalie Pisano (segretaria Associazione Radicale Adelaide Aglietta) e di Giulio Manfredi (Comitato nazionale Radicali Italiani):
 
Mette tristezza leggere l’intervista del senatore Enzo Ghigo, che testimonia il livello di subalternità del PDL alla Lega Nord. Ghigo si arrampica sugli specchi nel vano tentativo di negare che la “Marcia su Torino” di questa sera sia una grave ed indebita pressione sul TAR, che giovedì deciderà sui ricorsi elettorali. Diciamolo: quello di questa sera è l’ennesimo atto di un’operazione di strumentalizzazione gestita con grande spregiudicatezza dal Presidente Cota, che non ha risparmiato nemmeno la più alta carica dello Stato, il Presidente Napolitano (incontrato da Cota venerdì scorso), che è proseguita sabato nei mercati di Torino (dove Cota ha arringato gli ambulanti ed ha avuto anche la faccia tosta di dichiarare di essere vittima di Giovine) e che riserverà altri colpi ad effetto fino a giovedì.
 
Penosa è poi la giustificazione di Ghigo rispetto all’alleanza con Michele Giovine: “Quando si fanno i matrimoni si spera che vada bene e che funzioni”. Il problema è che il centrodestra ha sposato Giovine due volte; la prima nel 2005, quando Giovine appoggiava lo stesso Ghigo, quando Giovine raccolse fra l’80 e il 90% di firme false ma nessuno, tantomeno Ghigo, ebbe nulla da eccepire … tranne quei soliti rompicoglioni dei radicali!
Solamente quattro mesi fa il centrodestra ha detto nuovamente “SI’” a Giovine, pur conoscendo perfettamente l’opera sistematica di ricatto messa in atto dallo stesso in questi cinque anni di Consiglio Regionale. Giovine è stato decisivo per la vittoria di Cota e tutto andava bene, madama la marchesa …. Ora Cota e Ghigo gridano al tradimento!
 
Ma è possibile che non esista nel centrodestra qualcuno che protesti contro questa continua sceneggiata ipocrita, che calpesta legge, diritto e buon senso?
 
Torino, 28 giugno 2010
 
Manfredi (348/5335305)                    Pisano (320/9722843)
 
N. B.
QUESTA SERA, ORE 21 :00, RIUNIONE PUBBLICA c/o Associazione Radicale Adelaide Aglietta (Torino) via Botero n. 11/f:  “10 ANNI DI LOTTE RADICALI PER LA LEGALITA’ IN CONSIGLIO REGIONALE”
 

 



IN PRIMO PIANO







  stampa questa pagina invia questa pagina per mail