Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
mer 20 feb. 2019
  cerca in archivio   RASSEGNA STAMPA
Dopo tanti digiuni per Pannella è ora del carcere duro

• da da Il Giornale del 6 luglio 2010

Di digiuno in digiuno, Marco Pannella va al 41 bis. Per carità, niente carcere duro per il leader radicale maestro di «diete» ogni qualvolta ci sia una ragione per protestare. Solo che proprio il 41 bis, il regime di carcerazione rafforzata riservato ai mafiosi onde evitare che dalla cella continuino a gestire gli affari di famiglia, è la nuova frontiera delle battaglie garantiste del digiunatore nazionale. Due giorni fa, a L'Aquila, Pannella & Co hanno visitato il locale supercarcere, che conta ilpiù alto numero di detenuti al 41 bis, ben 103. Risultato: bocciatura senza appello. Una sola ora d'aria al giorno, un'ora di colloquio mensile con i familiari ma senza contatto fisico, col vetro divisorio, luce sempre accesa per consentire i controlli, per Pannella sono un abuso inaccettabile: «L'aria che si respira - tuona - è quella di un cimitero per vivi».



IN PRIMO PIANO







  stampa questa pagina invia questa pagina per mail