Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
ven 22 feb. 2019
  cerca in archivio   RASSEGNA STAMPA
Carretta portavoce ?atipica? di Formigoni

• da Prima Comunicazione del 23 luglio 2010

Da luglio Roberto Formigoni ha un nuovo portavoce. Si tratta di Gaia Carretta, una professionista stimata ma con un curriculum un po' atipico rispetto a quanti finora hanno collaborato con il governatore della Lombardia per i rapporti con la stampa. Innanzitutto, Carretta non è lombarda, ma veneta - è nata ad Arzignano (Vicenza) il 24 novembre 1977 - e non ha mai gravitato nell'area di Comunione e liberazione. Anzi, dopo la laurea in pubbliche relazioni allo Iulm di Milano con una tesi su 'E-governance al servizio dell'i-democracy' discussa con Giampaolo Fabbris, collabora con Radio Radicale, con il Partito radicale transnazionale e con il Comitato Coscioni. Che, come dire, rispetto a Formigoni sono un po' come il diavolo rispetto all'acqua santa. Nel 2004 è addetto stampa di Antonio Di Pietro che segue come portavoce quando il leader dell'Idv diventa ministro delle Infrastrutture. Finita l'esperienza accanto a Di Pietro lavora per Sherpa Tv, web channel per le istituzioni del gruppo Reti di Claudio Velardi, di cui successivamente diventa responsabile dei rapporti con la stampa. "A questo punto", racconta Carretta, "per una coincidenza di interessi - volevo trasferirmi a Milano dove Reti puntava ad allargare l'attività - sono ritornata a Milano. E qui alcuni conoscenti mi hanno detto che avevo il profilo adatto per il posto di portavoce di Formigoni". Carretta, che ha anche collaborato con Il Foglio, nega di essere protagonista di una svolta ideologica: "Chi mi conosce non è rimasto affatto sorpreso che abbia colto questa opportunità", spiega. "Al di là delle idee politiche, Formigoni è un personaggio che mi è sempre piaciuto molto fin da quando l'ho conosciuto ai tempi di Sherpa Tv. Ma che c'azzecca Formigoni con Di Pietro? “Nel modo di agire, nell'essere orientato alla politica del fare i due sono in qualche modo simili”. Carretta, sposata, un cane, ama leggere romanzi, guardare in tivù tutto ciò che non sia impegnato e giocare a golf.



IN PRIMO PIANO







  stampa questa pagina invia questa pagina per mail