Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
sab 20 lug. 2024
  cerca in archivio   NOTIZIE
UDINE SUPERA LA SOGLIA "PSICOLOGICA" DELLE 1000 FIRME

1 giugno 2004


"Oltre 1000 firme raccolte in cittĂ  nell'arco di pochissimo tempo sul
referendum per abrogare la legge N° 40 sulla procreazione
medicalmente assistita. E' questo un dato positivo della campagna
referendaria avviata dai radicali-afferma Gianfranco Leonarduzzi dei
Radicali Italiani- dal quale emerge la reazione dei cittadini
udinesi rispetto a un provvedimento che pone in serio pericolo le
libertĂ  individuali e di coscienza dell'individuo. Non deve essere
permesso a nessuno di ignorare la sentenza del giudice di Catania
che ha respinto la richiesta di una coppia che chiedeva la diagnosi
preimpianto dell'ovulo. Non si può ignorare l'intolleranza di una
legge che obbliga una donna a impiantare un embrione malato. E' un
favoloso scatto d'orgoglio e di dignitĂ -prosegue Leonarduzzi- che i
cittadini di Udine hanno manifestato sottoscrivendo il referendum,
quasi a ritrovare quello spirito laico che la cittĂ  visse nel '74 e
contribuì a confermare la legge sul divorzio. Occorre, a questo
punto, continuare a sostenere la raccolta firme e la campagna
referendaria che i radicali e non solo, come dimostrato dalle
altre forze politiche che offrono il proprio aiuto, affinchè un
numero significativo di firme possa smuovere anche chi oggi è
perplesso. La battaglia per abrogare la legge sulla fecondazione
assistita-conclude Leonarduzzi- è un'ottima ragione per affermare la
dignità della politica e svincolarla dalle pressioni cui è
sottoposta, a meno che non si voglia negare lo spazio dell'agire
umano come nella cultura medievale. "



IN PRIMO PIANO







  stampa questa pagina invia questa pagina per mail