Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
ven 19 lug. 2024
  cerca in archivio   RASSEGNA STAMPA
Io ci sono. Alla faccia di Rutelli e di An.
Intervista a Marco Pannella.

• da Corriere della Sera Magazine del 9 settembre 2004, pag. 40

di Vittorio Zincone

L'ex pm Tonino Di Pietro nel Gruppo dei liberali accanto al popolare Luigi Cocilovo. Il socialista Gianni De Michelis escluso dai socialisti per un veto che sembra venire dagli ex comunisti. Nel Parlamento europeo si vede di tutto. E a volte le alleanze di Montecitorio vengono ribaltate. È il caso dei radicali, che a Strasburgo siedono al fianco dei prodiani e in Italia sono corteggiati dal Polo. Possibile? "Si", dice Marco Pannella. "Noi facciamo alleanze in base ai nostri obiettivi storici", spiega il leader radicale. "Portiamo avanti battaglie che riguardano decine di milioni di persone. In Italia, dall'interno del centrodestra, il problema dei radicali viene proposto come essenziale per la connotazione politica. Il centro-sinistra invece ci tratta come gli stalinisti infami trattavano i trotzkisti" . A Strasburgo siete nell'Alleanza dei liberali e dei democratici insieme a molti ulivisti. Francesco Rutelli in quella sede non vi ci voleva nemmeno. "Fatto sta che noi ci stiamo. Europeisti e transnazionali. Rutelli no". La cosa paradossale è che nel frattempo il forzista Bondi vi chiede un'alleanza con il fantomatico Ppe italiano, Gasparri vi blandisce per allargare la metratura della Casa delle Libertà, mentre il Ppe europeo mette un veto all'ingresso di An nel gruppo dei popolari. Che ne pensa? "Sono cazzi di An. Ma chi è che mette questo veto?". Sembra che il presidente Hans Gert Poettering sia abbastanza contrario. "Il mio amico Poettering non conta. O meglio conta quanto l'azzurro Fabrizio Cicchitto. In ogni caso è un errore non constatare che anche dentro An si sta facendo avanti una forte componente laica".



IN PRIMO PIANO







  stampa questa pagina invia questa pagina per mail