Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
ven 14 giu. 2024
  cerca in archivio   RASSEGNA STAMPA
Pannella-Ferrara, duello su Buttiglione
Dopo il varo della ¬ęlobby cattolica¬Ľ, confronto-scontro a Roma con il leader radicale.

• da Il Giornale del 9 novembre 2004, pag. 13

di Luca Telese

¬†E allora infilatevi insieme a noi in questo budello di sala stretta e lunga, stipata come una scatola di sardine, carte geografiche alle pareti, due podietti oratori che fanno un po' Ottocento, facce attente¬† e temi universali, diretta radiofonica¬† su Radio Radicale, Giuliano¬† Ferrara e Marco Pannella l'un contro l'altro armati in un ¬ęduello-spettacolo¬Ľ organizzato dall'Associazione dei liberi, una formazione che, come spiega il direttore¬† del Foglio, ¬ęancora non esiste¬Ľ . E allora prestate orecchio, la strega cattolica, ¬ęla strega laica¬Ľ , due amici-nemici, che dibattono fino all'ultimo respiro di Europa e di America, di fede e di laicit√†, di Buttiglione e di Irak.

 

¬†Il punto di partenza del dibattito, ormai √® noto, √® la contesa sulla¬† bocciatura di Rocco Buttiglione a commissario dell'Unione europea, ma poi il duello tra i due oratori¬† diventa l'innesco di una riflessione a 360 gradi. Ed √® inutile dire che¬† con due istrioni di quel cali bro, anche le chiacchiere mentre si aggiusta il microfono diventano¬† scontro. Ferrara motteggia: ¬ę Marco, siediti, per carit√† di Dio!¬Ľ. E quello risponde: ¬ęMa che fai, cominci subito con Dio? ¬Ľ. Ferrara comincia a parlare e il leader radicale gli si mette alle spalle, con un grande cartello bianco in cui cí√® scritto: ďLa societ√† di Mastro TittaĒ. Pannella ride e dice: ďSono un disturbatoreĒ. E il¬† direttore del Foglio: ďSe lui lo √®, io lo sono due volte!Ē. Ma Ferrara mette¬† subito tanta carne al fuoco che si potrebbe discutere fino a Natale. L'esclusione di Buttiglione,¬† spiega, nel giorno dei ¬ędisordini religiosi in Olanda¬Ľ e dell'assedio¬† americano di Falluja ¬†una spia della debolezza dell'Europa. Crisi di valori, crisi di cultura, dimostrazione¬† che ¬ęc'√® un problema grande come una casa, serve una nuova identit√† occidentale e serve che la costruiscano i liberali, altrimenti lo faranno i clericali¬† e saranno guai per tutti¬Ľ. lltono oscilla fra il drammatico e l'ironico, mentre argomenta Ferrara chiede: ¬ęSi pu√≤ citare Ratzinger pi√Ļ che Vattimo?¬Ľ.

 

¬†La sala ride, il¬† direttore del Foglio quasi grida: ¬ęSii si deve!¬Ľ. E Pannella, tagliandogli il momento oratorio: ¬ęBe' non ci vuole tanto, se non altro - perch√© √® pi√Ļ intelligente¬Ľ. Pannella srotola il filo lungo delle battaglie laiche del passato in nome del quale il Partito radicale pu√≤ difendere la laicit√† di oggi, Ferrara¬† tuona contro ¬ęil grande irresponsabile, Jos√© Luis Zapatero,¬† l'uomo che dice io non sono un leader, sono buon democratico, convinto che quello che la maggioranza¬† pensa sia la verit√†¬Ľ. ; Il leader radicale usa parole di scherno per ¬ęil coro di rane e di clericali che s'√® levato in questi giorni¬Ľ, cita¬† il Guido Calogero secondo cui ¬ęil vero totalitarismo comincia anche¬† per noi in treno quando c'√® uno che rompe le scatole e noi gli facciamo s√¨-s√¨ capo, ma non lo stiamo ad ascoltare¬Ľ.

 

lileaSecondo Ferrara, la ¬ędefenestrazione¬Ľ di Buttiglione √® il simbolo di una nuova intolleranza che si fa ¬ęanticristiana¬Ľ . Secondo Pannella, la Commissione √® ¬ęun ufficio di collocamento¬† per ex democristiani¬Ľ e la televisione italiana ¬ę√® il luogo elettivo dei prelati, quello in cui agli ecclesiasti spettano pi√Ļ passaggi¬† televisivi che ogni membro del governo e il 37 per cento dei rotagonisti della ficrion sono preti, frati e santi¬Ľ.¬†

 

Ferrara racconta¬† che il grido di allarme contro la presunta offensiva clericale ¬ę√® il frutto di una ben orchestrata confusione . E avverte: ¬ęViviamo in un'epoca in cui noi, l'Occidente, giochiamo con il tema della libert√† di professare il proprio credo¬† confondendolo in una lotteria politica¬† di serie B¬Ľ. Secondo il direttore¬† del Foglio la commissione europea¬† che non fece domande a Emma Bonino e non indag√≤ sulle sue opinioni etiche personali non ha agito ¬ęper un complotto, per il gusto di mettere una stella gialla o di ordire una congiura. Io non mi sogno affatto di dire - spiega Ferrara - che la secolarizzazione trasformata in ideologia sia una moderna Inquisizione. Ma contro¬† Buttiglione √® stato organizzato un trappolone, che neanche una piccola abiura dell'ex commissario¬† europeo √® riuscita a recuperare¬Ľ.

 

¬†Pannella conclude dicendo: ¬ęIo non me la prendo tanto¬† con Buttiglione, quanto con i Buttiglionidi, con tutta quella corte¬† di editorialisti che dal mio amico Paolo Mieli a Ernesto Galli della Loggia ha cercato di farci credere che in Europa ci sia un esercizio attivo anticristiano¬Ľ.

 

Libertà e oscurantismo, laicità e fede, quando nel cuore della notte il dibattito continua, senza che voli una mosca, si ha come l'impressione che i due grandi duellanti divisi apparentemente  su tutto, solo per questo  discutere insieme, siano meno  distanti di quanto essi stessi non pensino.

 

 



IN PRIMO PIANO







  stampa questa pagina invia questa pagina per mail