Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
ven 14 giu. 2024
  cerca in archivio   RASSEGNA STAMPA
Non dimentichiamo i diritti umani

• da La Stampa del 4 dicembre 2004, pag. 27

Caro Dr. Sorgi, l'approccio «laico» alla Cina che Lei propone nel suo editoriale del 3 dicembre è condivisibile ed interessante. Certamente il «sistema Italia» ha bisogno, per il suo sviluppo, di incrementare ed approfondire i legami con l'economia e la società cinese. Ma l'approfondimento di tali legami non può prescindere da un'analisi senza paraocchi di una realtà in cui il travolgente sviluppo economico va di pari passo (si nutre?) con la negazione dei più elementari diritti civili, politici e sindacali; in Cina, ogni anno, si eseguono più condanne a morte che nel resto del mondo; in Cina le minoranze religiose (dai cattolici che rifiutano di essere intruppati nella «Chiesa patriottica» ai tibetani agli uiguri mussulmani ai Falun Gong) sono semplicemente non riconosciute come tali e represse. Porre l'attenzione su questi problemi non è esercizio trito e ritrito delle solite «anime belle» ma deve essere prerogativa anche degli operatori economici e degli investitori, poiché le gravi sperequazioni sociali e geografiche su cui si regge il «modello cinese» sono destinate prima o poi ad esplodere. Tali considerazioni mi hanno indotto ad inviare, assieme a tutti i gruppi di supporto alla causa tibetana che operano in Italia, una lettera al Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, in partenza domani per la Cina, nella speranza che la sua visita possa servire non solo per permettere l'incardinamento di affari e investimenti (del tutto legittimi ed auspicabili) ma per porre anche l'attenzione sui diritti delle persone, cinesi, tibetane, mongole... E sempre per discutere del lato oscuro del «modello cinese» terremo un convegno a Torino (Consiglio Regionale del Piemonte - ore 10,30), il 10 dicembre (anniversario della Dichiarazione universale sui diritti dell'uomo), che prenderà spunto dalla recente uscita in libreria de Il Libro nero sulla Cina (Autori Vari, Guerini e Associati editore).

 


Bruno Mellano, Torino

Presidente gruppo consiliare «Radicali - Lista Emma Bonino»

Coordinatore Associazione comuni, province e regioni per il Tibet

 



IN PRIMO PIANO







  stampa questa pagina invia questa pagina per mail