Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
mar 23 lug. 2024
  cerca in archivio   NOTIZIE
I radicali di Udine: invitate Veronica Lario!

16 aprile 2005

• Il Gazzettino

(Cdm) -Veronica Lario a Udine come "testimonial" della campagna pro-referendum. Avete letto bene. Non è una boutade, ma un appello dei Radicali ai forzisti perché stendano il tappeto rosso per accoglierla. E non solo lei, anche il ministro Prestigiacomo.

«Visto che la Prestigiacomo - dice Leonarduzzi - ha preso una posizione di coscienza critica rispetto ai suoi e lo stesso ha fatto Veronica Lario Berlusconi, che con le sue dichiarazioni ha messo in difficoltà il premier, sollecitiamo i forzisti locali a invitarle in Friuli. Se è vero che Fi ha una parte riformista e laica, si dia da fare organizzando un convegno e invitandole a proclamare un nuovo umanesimo liberale».

Questa è solo la ciliegina sulla torta di una campagna per i quattro sì al referendum sulla fecondazione assistita che, annunciano i Radicali, sarà «intensa». «Faremo dei banchetti informativi (a Udine in via Canciani tutti i sabato), iniziative e dibattiti, come a Pavia di Udine, incontri nei mercati fra maggio e giugno. Dopo le regionali avvertiamo un cedimento da parte delle forze laico-riformiste che ci sono state vicine nella campagna referendaria: adesso che hanno vinto le elezioni non gli interessa più disturbare il grande manovratore vaticano».

Ieri il primo passo della campagna, con la presentazione del comitato Luca Coscioni, che ha visto il sostegno di alcuni forzisti (Fausto Deganutti e Giuseppe D'Angelo), dell'Unione agnostici atei razionalisti e di Lauretta Iuretig segretaria regionale dei Socialisti 2005, che annuncia: «Noi siamo per tre sì e un no, quello al quesito sulla fecondazione eterologa».

 



IN PRIMO PIANO







  stampa questa pagina invia questa pagina per mail