Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
lun 24 giu. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio Partito radicale
Pannella Marco - 24 maggio 1989
CONSULTAZIONI COSSIGA-PR: "IL CARATTERE EXTRAPARLAMENTARE ED EXTRAISTITUZIONALE DELLA CRISI RISCHIA DI INNOVARE LE PROCEDURE, GIA' ABBASTANZA SFASCIANTI E SFASCISTE, IMPOSTE DALLA PARTITOCRAZIA." RINVIO DEL GOVERNO ALLE CAMERE.

SOMMARIO: [Siamo nel corso della crisi del governo De Mita, una crisi pesantemente extraparlamentare, voluta dallo stesso De Mita e da Craxi]. Si riferisce sui contenuti dell'incontro svoltosi tra la delegazione del PR e il capo dello Stato F. Cossiga in merito alle modalità della crisi di governo, una crisi dal "carattere assolutamente extraparlamentare ed anche extraistituzionale". "Appare evidente - conclude il comunicato - che la strada indicata dal Partito radicale "è quella del rinviuo del governo de Mita alle Camere".

(NOTIZIE RADICALI agenzia, 24 maggio 1989)

Roma, 24 maggio - N.R. - Il Capo dello Stato, Francesco Cossiga, nell'ambito delle consultazioni per la crisi di governo ha ricevuto questa mattina la delegazione del Partito Radicale, guidata dal primo segretario Sergio Stanzani e composta dal presidente del partito Bruno Zevi, dai capigruppo Federalisti Europei di Camera e Senato, Peppino Calderisi e Gianfranco Spadaccia, e da Marco Pannella.

Al termine del colloquio Marco Pannella ha dichiarato:

"Abbiamo fatto presente al Capo dello Stato il carattere assolutamente,e sottolineiamo assolutamente,extraparlamentare ed anche extraistituzionale assunto da questa crisi.

La Camera ha votato la fiducia al Governo poche ore prima della sospensione dei suoi lavori per i congressi repubblicano, socialista e radicale: abbiamo poi addirittura assistito all'annuncio della crisi, ed alla convocazione di un Consiglio dei Ministri per la crisi, in sede di un congresso di partito. Abbiamo fatto presente al signor Presidente della Repubblica che questa procedura rischia addirittura di innovare, pur nelle procedure già abbastanza sfascianti e sfasciste della partitocrazia,rispetto alla nostra Costituzione.Questo è l'apporto che la delegazione del Partito Radicale ha ritenuto di dovere e poter dare al Capo dello Stato e con fiducia ci auguriamo che questo contributo possa consentire uno sviluppo della crisi in una direzione diversa,

appunto, da quella voluta da chi l'ha imposta al Paese ed alle istituzioni."

La delegazione radicale non ha ritenuto necessario ed opportuno riferire le richieste avanzate al capo dello Stato,ma appare evidente dalle parole di Pannella che la strada indicata è quella del rinvio del governo De Mita alle Camere.

 
Argomenti correlati:
agenzia
cossiga francesco
stampa questo documento invia questa pagina per mail