Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
lun 17 giu. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio Partito radicale
Pannella Marco - 14 giugno 1989
CRISI: PANNELLA SU CRAXI E COSSIGA. »SAREBBE BENE CHE NON VI FOSSERO TROPPI COMPORTAMENTI ALLA FACTA, AL TARDO GIOLITTI, O ALLA VITTORIO EMANUELE. LA DEMOCRAZIA STA DIVENENDO PER CRAXI "INTERFERENZA".

SOMMARIO: [Siamo all'epoca della crisi del governo De Mita, crisi voluta assieme a Craxi e aperta in gravi forme extraparlamentari]. Pannella polemizza con Craxi il quale, "eliminato il Governo - e di fatto il Parlamento - vorrebbe eliminare anche il Capo dello Stato...". Si augura che il Presidente della Repubblica "risponda", evitando "comportamenti alla Facta o alla Vittorio Emanuele".

(NOTIZIE RADICALI agenzia, 14 giugno 1989)

Roma, 14 giugno - N. R. - Riproponiamo la dichiarazione diffusa nel tardo pomeriggio di ieri da Marco Pannella.

"Eliminato il Governo - e di fatto il Parlamento - il leader socialista vorrebbe eliminare anche il Capo dello Stato. Tutto quel che non quadra con le sue opinioni e convenienze immediate è "interferenza", da eliminare. Le regole, il diritto, sono un incomodo. Tutto dovrebbe esser ridotto al monolitismo del Psi e dell'informazione del tandem Manca-Ferrara.

Mi auguro che il Quirinale risponda, sia pure attraverso l'ufficio stampa ( di più non è il caso ) . Anche se il Presidente paga lo scotto della sua tendenza a usare i suoi poteri discrezionali all'interno del sistema partitocratico della Costituzione materiale, sarebbe bene che non vi fossero in giro troppi comportamenti alla Facta, alla tardo Giolitti e alla Vittorio Emanuele. "

 
Argomenti correlati:
agenzia
craxi bettino
stampa questo documento invia questa pagina per mail