Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
mer 24 lug. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio Partito radicale
Pannella Marco - 20 luglio 1989
CRISI: PANNELLA: "FRA LE 'CHICCHE' DEGLI ORGANIGRAMMI, DELLE VELINE, E DEGLI EDITORIALI, C'E' L'ESCLUSIONE DI BRUNO VISENTINI DAL DICASTERO DEL TESORO. LA POLITICA DELLA LESINA NON LA VUOLE PROPRIO NESSUNO, NEL PENTAPARTITO? CHE NE DICE ANDREOTTI?"

SOMMARIO: Osserva, ironicamente, che tutti si affrettano a designare Visentini ad un ministero finanziario del prossimo governo, ma nessuno lo indica per il Ministero del Tesoro. Perché? Ma perché nessun partito vuole seriamente affrontare il problema del debito pubblico, cioè della "lesina".

(NOTIZIE RADICALI agenzia, 20 luglio 1989)

Roma, 20 luglio - N. R. - Riproponiamo la dichiarazione, diffusa nel pomeriggio di ieri, che Marco Pannella ha rilasciato da Bruxelles dove partecipa alle riunioni del Gruppo Liberale del PE.

"Esistono 'chicche' negli organigrammi, nelle veline, nei giornali, negli editoriali, che varrebbe la pena di cogliere più spesso. Per esempio: tutti continuano a segnalare che Bruno Visentini è candidato ad un importante ministero finanziario. Ma quale? S'intende, per tutti, Finanze o Bilancio. Perché non il Tesoro ? La risposta è semplice: perché nessuno, nel pentapartito, vuole davvero rischiare una sana politica della lesina, dell'attacco al debito pubblico; mentre alle Finanze, dopo il nullismo di questi anni, chi ha mai voglia di andarci, se ha appena qualcosa di meglio da fare nella vita che concupire una poltrona di ministro? Mi permetto comunque di chiedere pubblicamente ad Andreotti se ha mai pensato a questo 'problemino'. "

 
Argomenti correlati:
agenzia
visentini bruno
stampa questo documento invia questa pagina per mail