Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
gio 20 giu. 2024
[ cerca in archivio ] ARCHIVIO STORICO RADICALE
Archivio Partito radicale
Pannella Marco - 21 aprile 1992
PANNELLA: LE CONVOCAZIONI DEI GRUPPI PER DOMANI SONO TUTTE NON REGOLAMENTARI ED ARBITRARIE. LE ABITUDINI PARTITOCRATICHE TORNANO A IMPORSI? SI COMINCIA BENE! LA PRESIDENTE IOTTI FAREBBE BENE...

SOMMARIO: A norme dell'articolo 15 del regolamento della Camera, le avvenute convocazioni della Lega e dei gruppi sono "non regolamentari", e comportano "conseguenze politiche rilevanti". Il regolamento della Camera, infatti, offre agli eletti la possibilità di maturare le proprie convinzioni, prima dell'iscrizione ad uno dei gruppi parlamentari; che comunque, prima della elezione del Presidente della Assemblea non sono e non possono essere costituiti. La Presidente Jotti farebbe bene ad intervenire.

(NOTIZIE RADICALI agenzia, 21 aprile 1992)

L'art. 15 del Regolamento della Camera stabilisce che:

"Entro quattro giorni dalla prima seduta il Presidente della Camera indice le convocazioni simultanee ma separate dei deputati appartenenti a ciascun gruppo".

Nei giorni scorsi la stampa ha informato che gli eletti della Lega si erano riuniti ed avevano proceduto alla designazione dei propri organi. Abbiamo taciuto, poichè la Lega è nuova e questa mancanza regolamentare poteva e puo' esserle non addebitata come colpa grave.

Ma praticamente tutti i Gruppi hanno oggi annunciato che domani sono convocati e che procederanno alla propria costituzione.

Tale fatto è gravemente non regolamentare, e comporta conseguenze politiche rilevanti, e non democratiche.

Altro è, infatti, per i deputati eletti, e soprattutto per i nuovi eletti, avere alcuni giorni di tempo per consultarsi, ambientarsi, discutere informalmente, al limite per maturare seriamente la loro decisione di iscriversi ad un Gruppo o ad un altro. E il Regolamento si fa carico di garantire loro tale possibilità.

I Gruppi, oltre tutto, non sono ancora costituiti. Potranno esserlo dopo le 48 ore dalla prima seduta, termine entro il quale devono prendere la loro decisione (art. 14), ed a partire dal momento in cui il Presidente della Camera avrà formalmente ricevuto la relativa comunicazione.

La Presidente Iotti farebbe bene ad intervenire formalmente ed urgentemente. E i padroni dei Gruppi a non cominciare, subito, a dettar le loro leggi, non fosse che per sgangherata mancanza di forme e di galateo parlamentare.

 
Argomenti correlati:
agenzia
iotti nilde
stampa questo documento invia questa pagina per mail