Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
mer 21 ago. 2019
  cerca in archivio   NOTIZIE
Pavia, Maddalena Crudeli: depositate le firme per la lista Bonino-Pannella, ritirata la candidatura per denunciare le irregolarità generali e quelle specifiche del Comune

28 febbraio 2010

“La fase preelettorale è stata caratterizzata da una lunga serie di omissioni e violazioni delle norme e delle disposizioni che, in varie fonti, disciplinano il procedimento elettorale. Le richiamate violazioni hanno determinato l’impossibilità per i sottoscrittori delle liste e per i loro candidati di esercitare i diritti costituzionali di elettorato attivo e passivo, che ne sono rimasti conseguentemente conculcati e definitivamente impediti. Quanto sopra a cominciare dagli obblighi di informazione in capo al servizio pubblico radiotelevisivo. La Lista Bonino-Pannella ha dunque raccolto le sottoscrizioni nei limiti numerici di quanto effettivamente consentito dalle violazioni medesime e nell’ambito di una fase preelettorale obiettivamente illecita e illegale.”

Questa la lettera consegnata alla Cancelleria del Tribunale in concomitanza con la presentazione della Lista Bonino-Pannella ieri mattina, 27 febbraio, a Pavia.

Oltre alle difficoltà di reperimento degli autenticatori e alla mancata informazione nei confronti dei cittadini in merito alla fase pre-elettorale, è stato segnalata, in particolare, l’impossibilità della sottoscrizione presso il Comune di Pavia, poiché i moduli erano depositati in ufficio comunale che non seguiva le prescrizioni orarie previste dalla legge n. 43 del 1995.

Ritenendo questo un caso di violazione di grave entità, che si aggiunge ad altri casi riscontrati di uffici comunali che non rispettavano gli orari di apertura o con nessuna comunicazione affissa all’esterno, in violazione della norma sopraccitata, ritenendo, inoltre, che la risposta del responsabile dei servizi al cittadino del Comune di Pavia, che ha affermato che “l'inconveniente è stato prontamente superato” non fosse accettabile dopo 17 giorni di presunta irregolarità, a soli tre giorni dal termine della raccolta delle sottoscrizioni, la candidata Maddalena Crudeli, coordinatrice provinciale radicale, ha deciso di lasciare decadere la propria candidatura non consegnando la documentazione necessaria.

La lista Bonino-Pannella è stata presentata con un numero di firme dei cittadini sottoscrittori pari a 718, di cui inizialmente erroneamente dichiarate valide (ovvero certificate) 320 dalla Commissione elettorale. A seguito dell’udienza di stamattina, domenica 28 febbraio, la Commissione, riconosciuto l’errore del conteggio, ne ha conteggiate valide 631.

La lista provinciale Bonino-Pannella non è quindi stata ammessa alla tornata elettorale delle elezioni Regionali 2010, poiché non è stato possibile raggiungere la quota delle 1000 firme necessarie per la presentazione.

 

Maddalena Crudeli

Segretaria Associazione radicale di Pavia, coordinatrice Radicali-Pavia
 



IN PRIMO PIANO







  stampa questa pagina invia questa pagina per mail