Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
mer 19 gen. 2022
  cerca in archivio   COMUNICATI
Propaganda Fide, Turco: per acquisire i dati sulle proprietà immobiliari basta interrogare il catasto: per i magistrati non dovrebbe essere difficile

22 giugno 2010

di Maurizio Turco

La rogatoria in Vaticano è sicuramente inutile e potrebbe rivelarsi suicida

 

 

Dichiarazione di Maurizio Turco, deputato radicale-PD

 

Per recuperare i dati relativi alle proprietà immobiliari di Propaganda Fide è invocata unanimemente la rogatoria internazionale in Vaticano.

 

Ma, per acquisire tutti i dati relativi alle attività immobiliari di Propaganda Fide in Italia, i magistrati non hanno bisogno di una rogatoria in Vaticano, con il rischio concreto di dare luogo ad una rogatoria suicida : è sufficiente avere accesso al catasto che è digitale. E se è vero che il catasto dall'esterno si può consultare solo conoscendo il proprietario, per conoscere tutte le proprietà che sono passate dalle mani di Propaganda Fide è sufficiente avere a disposizione un accesso interno: per i magistrati non dovrebbe essere difficile.

 

C'è solo una difficoltà. Non è sufficiente ricercare "Propaganda Fide" infatti, nel solo catasto della provincia di Roma abbiamo identificato alcune decine di denominazioni riconducibili a Propaganda Fide.

 

Una volta scaricate tutte le proprietà con i relativi passaggi di proprietà che comprendono anche il nome del notaio e il numero dell'atto notarile è sufficiente recuperare questi atti: per i magistrati non dovrebbe essere difficile.



IN PRIMO PIANO







  stampa questa pagina invia questa pagina per mail