Radicali.it - sito ufficiale di Radicali Italiani
Notizie Radicali, il giornale telematico di Radicali Italiani
cerca [dal 1999]


i testi dal 1955 al 1998

  RSS
sab 20 lug. 2024
  cerca in archivio   NOTIZIE
RIFORMATORI PRESIDENZIALISTI / ELEZIONI SUPPLETIVE DEL 26 OTTOBRE A TRIESTE

11 settembre 2003

In merito ad alcune indiscrezioni apparse sulla stampa si precisa che:

"Come radicali ed esponenti del comitato elettorale di Riformatori Presidenzialisti abbiamo partecipato a diverse riunioni con esponenti del mondo socialista, autonomista e libertario, dove è emersa da parte socialista la candidatura di Roberto De Gioia e da parte radicale quella di Christina Sponza.

Avendo soppesato attentamente i pregi ed i difetti , le capacità di lotta politica e di consenso, la forza economica e di proposta elettorale dei due candidati, ed essendoci confrontati anche con il particolare carattere fortemente maggioritario di questa competizione elettorale, abbiamo invitato tutti, per parte nostra, a sostenere immediatamente la candidatura di Christina Sponza come la soluzione più forte.

In altre competizioni elettorali e specialmente con qualche mese in più ben volentieri avremmo deciso di sottoporre i candidati ad elezioni primarie ed a convention per poter dimostrare sul campo tutte le loro capacità, ma oggi a pochi giorni dalla consegna dei simboli elettorali e delle firme non può esistere neanche tecnicamente una candidatura diversa da quella da noi indicata.

Roberto De Gioia, appena eletto consigliere regionale nelle fila di Forza Italia, noto sostenitore del sistema elettorale proporzionale, di militanza politica socialista non ci pare il miglior candidato da contrapporre ad altrettanto noti sostenitori del sistema proporzionale e del mondo dell'associazionismo cattolico. Sarebbe francamente incredibile assistere ad una elezione suppletiva a carattere maggioritario secco all'americana con tre candidati fortissimamente orientati a tornare indietro al caro sistema proporzionale con cento partiti e mille candidati.

Occorre una candidatura nuova, giovane, alternativa nei metodi e per storia , lontana dal potere ma vicina ai cittadini nelle proposte, preparata sul piano politico ed umano e pronta ad organizzare una dura battaglia contro le due sempre più uguali corazzate partitocratiche di destra e di sinistra, una candidatura capace di battere il territorio per proporre un voto diverso ma che riesca anche a coinvolgere i cittadini, a raccogliere le sottoscrizioni degli elettori per un progetto di riforma americana della giustizia dell'economia e delle istituzioni."

Per il Comitato elettorale

Marco Gentili

www.riformatoripresidenzialisti.com
www.radicalifvg.it



IN PRIMO PIANO







  stampa questa pagina invia questa pagina per mail